Imparare a scrivere di cinema, imparare a capire il cinema attraverso l'analisi del lavoro di alcuni dei più importanti registi della storia: questo è lo scopo dei seminari online di analisi e critica del film organizzati dalla Pigrecoemme.
I seminari sono aperti a tutti gli appassionati e a tutti i curiosi e possono essere seguiti comodamente da casa, tramite computer, smartphone o tablet.
Al termine del ciclo di lezioni sarà rilasciato un attestato riportante il patrocinio della Film Commission Regione Campania.

logo Film Commission Regione Campania

Zoom logo

Gli incontri si svolgeranno online in videoconferenza, tramite il programma Zoom.
Non si tratta quindi di lezioni pre-registrate, ma di un vero e proprio seminario interattivo, con un docente pronto a rispondere alle domande dei corsisti.
Webcam e microfono sono consigliati, ma non necessari: le domande si possono fare anche via chat.
Agli iscritti verranno inviate le istruzioni per collegarsi. Zoom è un programma facilissimo da usare. Scaricatelo da qui.

Dal 17 marzo 2021 - tre incontri online

SEMINARIO SU WILLIAM FRIEDKIN

Il regista del male

Nella sua lunga carriera William Friedkin ha continuamente messo in discussione i generi cinematografici, rivoluzionandoli dall'interno. Con Il braccio violento della legge innesca il neorealismo nel poliziesco, con L'esorcista fa reincontrare l'horror e Ingmar Bergman (del quale, infatti, ingaggia l'attore feticcio: Max Von Sydow). E che dire di Cruising o di Vivere e morire a Los Angeles che, come il coevo Miami Vice, cattura (o forse crea) l'esprit degli anni '80? Il seminario condotto da Rosario Gallone condurrà i partecipanti lungo un percorso di conoscenza della carriera di Friedkin dagli esordi fino al documentario su Padre Amorth.

  • 1) Mercoledì 17 marzo (h. 18:00 - 20:00)
    Sonny, Cher e lo spogliarello rinnegato.
  • 2) Mercoledì 24 marzo (h. 18:00 - 20:00)
    Come la New Hollywood: Rise and Fall di un regista.
  • 3) Venerdì 26 marzo (h. 18:00 - 20:00)
    Dagli '80 a oggi.
critica cinematografica - il braccio violento della legge
seminario critica cinematografica kim ki duk
Dal 29 marzo 2021 - quattro incontri online

SEMINARIO SU KIM KI-DUK

Le stagioni dell'esistenza

Un viaggio nell’opera del regista sudcoreano geniale e solitario, talento eclettico capace di impressionanti immersioni visive e di indagare le stagioni dell’esistenza con tutto lo spettro delle emozioni. Ex operaio trasferitosi a Parigi all’inizio degli anni novanta dopo una giovinezza difficile, Kim Ki-duk si sostiene vendendo i suoi quadri e ritorna nel suo paese debuttando nel 1996 con Ag-o (Crocodile), film di violenta intensità a cui fa seguito Seom (L’isola, 1999), che ottiene notevoli consensi ai festival cinematografici a partire dalla partecipazione in concorso alla Mostra d’arte cinematografica di Venezia. Realizza in seguito più di venti lungometraggi e si afferma come una voce unica nel cinema internazionale, vincendo il Leone d’argento per Ferro 3 (2004) e il Leone d’oro per Pietà (2012). Nella sua carriera mutevole ha realizzato grandi film spesso scritti e girati in tempi rapidi, con pochissimi soldi, ma con inesausta intensità. Kim Ki-duk trasforma i suoi racconti in parabole morali, dove i personaggi silenziosi si muovono in scenari dalla marcata espressione allegorica e tramettono passione, il vero motore delle visioni critiche del cineasta scomparso nel 2020 a 59 anni lasciando smarriti i suoi numerosi ammiratori. In un continuo lavoro di destrutturazione dei generi, il cinema di Kim Ki-duk definisce un corpus compatto e intimamente politico, riflessione filosofica radicale sulla condizione dell’uomo.
Il corso sarà svolto da Roberto Lasagna, saggista e critico cinematografico, autore di monografie sul cinema e sui registi, direttore artistico del Festival Adelio Ferrero Cinema e Critica.

  • 1) lunedì 29 marzo (h. 18:00 - 20:00)
    Il corpo non mente. Gli esordi.
  • 2) Martedì 30 marzo (h. 18:00 - 20:00)
    Candore e violenza. Lo stile.
  • 3) lunedì 12 aprile. (h. 18:00 - 20:00)
    Affermazione internazionale e rapporto con l’Italia.
  • 4) martedì 13 aprile. (h. 18:00 - 20:00)
    Gabbie e individui. Per una visione politica.
Dal 6 aprile 2021 - tre incontri online

SEMINARIO SU ÁLEX DE LA IGLESIA

L'umorismo, la volenza, il grottesco, la fantasia

"Io faccio il regista perché mi piace girare e perché, come Truffaut che ha fatto un film su questo tema, mi innamoro del mio lavoro e della forma vita che rappresenta".
Il mondo di Álex de la Iglesia, fin da quel cortometraggio (Mirindas asesinas, del 1990) che lo segnalò all'attenzione di Pedro Almodóvar poi produttore del suo debutto nel lungo (Azione mutante), è fatto soprattutto di cinema. Hitchcock e Polanski che irrompono in La comunidad, il pulp di Perdita Durango o anche la neocommedia all'italiana - che De La Iglesia incattivisce come quella degli anni '60 in Perfectos Desconoscidos - sono prima di tutto dichiarazioni d'amore dell'autore verso il fare cinema (800 balasz è ambientato in uno di quei villagi dell'Almeria dove si giravano gli spaghetti western).
Il seminario, condotto da Rosario Gallone, si propone di approfondire i temi e le ossessioni del cinema dell'autore di Crimen Perfecto.

  • 1) Martedì 6 aprile (h. 18:00 - 20:00)
    Pedro, l'Italia e l'America.
  • 2) Martedì 20 aprile (h. 18:00 - 20:00)
    Hitchcock e l'Almeria.
  • 3) Lunedì 26 aprile (h. 18:00 - 20:00)
    Pagliacci, streghe e ancora Italia.
critica cinematografica - alex de la iglesa

ISCRIVITI CON PAYPAL O CARTA DI CREDITO

Per accedere a questi seminari online di critica cinematografica si consiglia di scriverci all'indirizzo email: corsi@pigrecoemme.com o di chiamarci allo 081 5635188. Il pagamento può essere effettuato anche tramite bonifico bancario.
Una volta versata la quota di iscrizione di si riceveranno via email le istruzioni per collegarsi alle lezioni.

Seminario su
William Friedkin

50

Seminario su
Kim Ki-duk

50
  • 29 e 30 marzo, 12 e 13 aprile 2021
  • Dalle 18:00 alle 20:00
  • Tenuto da Roberto Lasagna

Seminario su
Álex de la Iglesia

50

I DOCENTI

Roberto Lasagna

Corso di critica cinematografica - Roberto Lasagna

Roberto Lasagna, saggista e critico, è stato per quindici anni tra i collaboratori della rivista “Duellanti” ed è tra i fondatori della casa editrice Falsopiano. Laureato in Psicologia, in Economia e in Filosofia con una tesi in Estetica del cinema, è autore di brillanti saggi sul cinema e sui registi, tra i quali: Martin Scorsese (1998), America perduta. I film di Michael Cimino (1998), Wenders Story. Il cinema, il mito (1998), Russ Meyer (2000), Al Pacino (2000), Lars Von Trier (2003), Steven Spielberg (2006), I film di Dario Argento (2009), Walt Disney. Una storia del cinema (2011).
Collabora con le riviste "Cineforum", "Carte di cinema on line", "InsideTheshow.it", "Cinecritica" e "Segnocinema".
Nel 2019 ha condiviso con Giorgio Simonelli la direzione artistica del Festival Adelio Ferrero - Cinema e Critica.

Rosario Gallone

Corso di critica cinematografica - Rosario Gallonea

Tra i fondatori della Pigrecoemme, Rosario Gallone e tra le altre cose, autore del saggio Rock & Mock pubblicato in Rock around the screen. Storie di cinema e musica pop (2009) a cura di Diego Del Pozzo e Vincenzo Esposito, edito da Liguori.
Nel 2018 pubblica l'articolo Beyond the Borders - Lo sconfinamento nel cinema: inquadratura, formato, genere per la Rivista dell'Accademia di Belle Arti di Napoli Zeusi.
Sempre nel 2018 pubblica il saggio C'era una volta il Westworld pubblicato in Nel labirinto di Westworld a cura di Matteo Berardini. Recentemente ha curato per Pigrecoemme l'iniziativa Situazione Critica conducendo incontri legati alla cultura del cinema e alla critica cinematografica con, tra gli altri, Giulio Sangiorgio, Alice Cucchetti, Antonella Di Nocera, Pedro Armocida, Diego Del Pozzo, Ilaria Feole e Matteo Berardini. Nel 2020 inizia a collaborare con la rivista di critica "Nocturno".

Cosa dicono quelli che hanno frequentato il nostro corso di analisi e critica del film?

Offerte per chi segue più corsi

Valide per chi si iscrive a più di un corso durante lo stesso anno accademico

I nostri docenti

Alla conduzione dei nostri corsi affermati professionisti di settore

La scuola di cinema, televisione e fotografia Pigrecoemme vanta prestigiose collaborazioni con diversi professionisti del mondo del cinema, tra cui: Cesare Accetta, Lucio Allocca, Gianluca Arcopinto, Barbara Barni, Giuseppe Bertolucci, Fabrizio Cestaro, Annalisa Ciaramella, Angelo Curti, Edoardo De Angelis, Gennaro Fasolino, Filippo Gravino, Nicola Guaglianone, Maurizio Gemma, Liliana Ginanneschi, Claudio Grimaldi, Ugo Lo Pinto, Renato Lori, Lorenzo Peluso, Cristina Pittalis, Luciano Stella, Paola Tortora.

Le nostre produzioni

Documentari, lungometraggi, cortometraggi, videoclip, video d'artista, eventi.

Pigrecoemme è attiva nella produzione di audiovisivi (lungometraggi, cortometraggi, documentari, videoclip, videoarte, video istituzionali), nell'organizzazione di mostre di arte contemporana e di eventi culturali, rassegne sul cinema e sulla critica cinematografica.
Le nostre produzioni e coproduzioni hanno spesso visto il coinvolgimento attivo dei nostri ex allievi e hanno partecipato a festival internazionali, come la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro, la Festa del Cinema di Roma e il Napoli Film Festival. Visita la sezione produzioni.

Abbiamo orgogliosamente lavorato con

Case di produzione, enti culturali, enti pubblici