HOME-PAGE

Scuola di cinema Pigrecoemme:
I docenti

<< torna indietro i Corsi | Gli spazi | Patrocini e Partner | Riconoscimenti 

Di seguito un elenco, in ordine alfabetico, dei docenti attivi durante l'anno di studi 2009/2010 presso la scuola di cinema Pigrecoemme di Napoli, patrocinata dalla regione Campania, dalla Provincia e dal Comune di Napoli.

Lucio Allocca

(recitazione)

Lucio AlloccaDiplomato alla "Scuola d’Arte Drammatica del Circolo Artistico Politecnico" di Napoli.

Autore di teatro:
Ha lavorato come attore con ruoli di protagonista, o principali. sotto la direzione di:
Mico Galdieri (ETC), Gennaro Vitello (Teatro ESSE), CUT di Bari Diretto da Michele Mirabella, Compagnia di Eduardo De Filippo, Compagnia di Mario Scaccia, Compagnia Peppino De Filippo,Teatro del Popolo di Prato diretto da Giustino Durano, Compagnia "Ipocriti" regie di Lorenzo Salveti, Ugo Gregoretti, Cooperativa Teatro Libero Di Roma per le regie di Armando Pugliese, Nuova Commedia Teatro Bellini per le Regie di Tato Russo e Virginio Puecher, Libera Scena Ensamble regie di Renato Carpentieri, Cooperativa "Attori Insieme" coregista con Lucia Ragni, Teatro Nuovo Il Carro regia di Tito Piscitelli, Teatro di Alessandro Giupponi,Teatro Stabile di Parma, regie di Gigi Dall’Aglio,Teatri Uniti, per le regie di Mario Martone.

Autore e Regista de:
La favola di Masino - L’Addotorato di Policenella - L’amore in Maschera - (ETC) - Le conferenze Possibili - Gianburrasca - I Figli di Mamma Minnie - Il Belvedere della Memoria.

Regista de:
In alto mare - Streap-tease - Il teatrino delle meraviglie - Orchestra di periferia - La tigre - Le Meuble - La barca di Platone - Il 68 - Lo marito scurnato - Cronache della Piedigrotta - Le stanze del Castello - Cappuccetto blu - Tragicommedia di Cristobita e della signora Rosita - Memoria replicante - Soirée Tardieu - Donne sul filo - Soirée

Nelle Ultime stagioni
Regia (2004 Maggio dei monumenti) "La solita cena" di Manlio Santanelli.
Regia .Teatro Mercadante: "La finta pazza" di C.S.Capece (Ridotto del Mercadante - Festival di Barcelona Teatro Poliorama. - Festival delle Ville Vesuviane.)
Regia De "Turcaret" di Lesage.Maggio dei monumenti 2005.Palazzo Marigliano.
Regia de "I figli di mamma Minnie" (anche autore) Estate della Provincia di Napoli (Parco della colonia di Agerola).
Regia de "La finta pazza" Di Carlo Sigismondo Capece. Dal 9 al 10 aprile al Teatre Poliorama di Barcellona, nell'ambito della Rassegna Multidisciplinare sulla cultura napoletana "Els napolitans '05"
Attore protagonista de "La Tabernaria" di G.B.Della Porta,Teatro Mercadante Napoli.
Regia "Pulcinella Vendicato" di F.Cerlone Teatro Mercadante di Napoli.
Regia "Luv" di M. Schisgal, Teatro San Carluccio di Napoli.

Inoltre
Ha insegnato per 12 anni recitazione presso L’Accademia Nazionale D’Arte Drammatica del Teatro Bellini di Napoli.
Ha tenuto quattro corsi su "La musica della parola nel Teatro" presso L’università "Suor Orsola Benincasa" di Napoli.
Ha partecipato a 2 Biennali Teatro di Venezia con "Il Barone Rampante" di Pugliese, e con "Il Masaniello", sempre con "Masaniello" al Festival di Edimburgo, ed al Festiva di Nancy. Al festival della Commedia dell’Arte di Zurigo Teatro11, con "Le metamorfosi di un suonatore ambulante" di Peppino De Filippo, al Festival teatro di Locarno e Ginevra con "Il Mercante di Venezia" di W. Shakespeare, Comp.Mario Scaccia, di cui è stato anche aiuto-regista.
E’ socio fondatore (da 13 anni) dell’associazione "Theatre de poche", presso la cui sede dirige l’"Elaboratorio permanente dell’Attore". Ha partecipato , come protagonista maschile dei corti prodotti), ha messo in scena per l’associazione "Le Conferenze Possibili", "le disavventure di MR Alone", "le Meuble", "Donne sul Filo", "I figli di mamma Minnie","Memoria replicante", "Love in Shakespeare" (Saggio allievi I°, corso), "Le Meuble". "Quenaeau", "Tardieu", "Il Belvedere della Memoria", "Mockinpott".

Cinema
"Immacolata e Concetta" (Prot.) Festival di Locarno Pardo d’Argento.1978, di Salvatore Piscicelli
Così parlò Bellavista (due David di Donatello). Di Luciano De Crescenzo
Il mistero di Bellavista, di Luciano De Crescenzo
Separati in casa, di Riccardo Pazzaglia
Il portaborse (Festival di Cannes, Vincitore di due "David Donatello"), di Daniele Luchetti
Morte di un matematico napoletano, di Mario Martone
Arriva la bufera, di Daniele Luchetti
Ambrogio, di Wilma Labate
Sarahsarà (Festival di Tokio e di New York), di Renzo Martinelli
Senza pelle, di Alessandro D’Alatri
Santo Stefano, di Angelo Pasquini
Teatro di guerra, di Mario Martone
Il Mare non c’è paragone, di Edorado Tartaglia
I Sogni nel casello di Bruno De Paola
Il manoscritto del Principe, di Roberto Andò
Il Principe e il Pirata, di Leonardo Pieraccioni
The Passion, di Mel Gibson.
Marcello, Marcello, di Denis Rabaglia (prossima uscita)

Corti
La bambina del metro B. Vinci-De Sapio
Neamoenia (Finalista Torino,ed Anthalia inter. Film Festival.) di Angelo Serio
Rosa rosae (Targa "Special Recognition of Haward all’ Italian Film Festival di Los Angeles 2001") di Angelo Serio
Bambini di tutte le età
Il Mercante ( Finalista Corto Circuito 2004, Lavori in Corto, Achab 2004)
Senza Delitto (vari premi). di Alfonso Postiglione
Hypocrites di Renato Lori (Finalista Napoli Film Festival 2006, Vincitore del festival Immagini a Confronto 2007, selezionato per la rassegna Short Movie Phoenix, Arizona)

Fiction-TV
La trattativa segreta, L’Inserzione , L’Altro Simenon, Il Balordo,Don Pietro Caruso, Storie della camorra, I tre operai (C.Tomaselli), Katakatascia (Premio Italia), La scuola dei duri, Il caso Graziani, Giorgio La Pira, L’Uomo Qualunque, La Gnoccolara, Vento di mare, Tra di noi tutto è finito, Dalla notte all’alba, Padre Pio (Regia di A. Rondalli), Ama il tuo nemico (Damiano Damiani), Amico mio 2 (P.Poeti), Il processo Graziosi (S.De Sanctis), Lezione di guai (TV Ragazzi), Lui e Lei (regia L.Manuzzi), Lui e Lei 2 (Regia Elisabetta Lodoli), Una donna per amico 2 (Regie Manna-Graffeo), Tra cielo e terra-Padre Pio (con Michele Placido. Regia di G.Base), La squadra (I puntata settembre 2002, protagonista), Tutti i sogni del mondo (Paolo Poeti), Un posto al sole (Otello Testa), Ultimo L’infiltrato (partecipazione nel ruolo del generale), Sezione omicidi (Regia Riccardo Milani.) Ruolo di "Otello Testa ,il vigile" ne "Un posto al Sole", protagonista di puntata nella Finction per la RAI 1 "Squadra omicidi"

Riprese Teatrali
L’Inserzione - La lettera di mammà - Spacca il centesimo - Quaranta... Ma non li dimostra - Don Pietro Caruso - Molto rumore per nulla

Radio:
Ha preso parte a numerose produzioni Radiofoniche con la RAI nazionale .
Alcuni titoli:
Il Barone rampante, Delitto di via Chiatamone, Il rosso e il nero, Madre Cabrini, Lezioni di farsa, Petito story, A San Francisco, Voci e volti della questione meridionale, l’Applauso di questo rispettabile pubblico, Bestiali e crudelissimi, Vita di Maurice Chevalier, Secondo coscienza, Delitto al ristorante, Occasioni di poesia, San Biagio dei librai, Il figlio del Voodoo, La cometa di Halley. Andrea, Audio box, Fono-Faber, Lettura del Don Chisciotte di Cervantes, Lettura delle Memorie di Casanova, Le Mille e una notte, Conduttore per la RAI I di 7 puntate della trasmissione Vite Parallele, La villa dei melograni, Bernando Tanucci, L’Epopea di Ghilgamesh, Villa Musica...

Note:
Fondatore del Teatro de Poche
Nel 2005 riceve il premio "Penisola Sorrentina" della Camera dei Deputati (Fondazione Esposito)

Angelo Curti

(produzione)

Fondatore di Teatri Uniti ha prodotto alcuni dei più importanti film del "Nuovo Cinema Napoletano". A lui si devono infatti Morte di un matematico napoletano (Mario Martone 1992), Il verificatore (Stefano Incerti 1995), L'amore molesto (Mario Martone 1995), Teatro di guerra (Mario Martone 1998), Prima del tramonto (Stefano Incerti 1999), L'uomo in più (Paolo Sorrentino 2001), Le conseguenze dell'amore (Paolo Sorrentino 2004).

Il meglio, sostanzialmente, che il cinema italiano abbia prodotto negli ultimi due decenni.

Vincenzo Esposito

(critica ed analisi del film)

Storico del cinema, insegna all'Università Federico II di Napoli. Tra i massimie esperti del cinema scandinavo di lui ricordiamo due pubblicazioni: La Luce E Il Silenzio: L'eta D'oro Del Cinema Svedese e Alf Sjoberg. Un maestro del cinema svedese.

E' vicepresidente della FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema) ed organizzatore di festival e rassegne, tra i quali il Festival Annuale del Cinema Italiano di Stoccolma.

Nel 2010 cura, con Diego Del Pozzo, il volume Rock Around the Screen - Storie di cinema e musica pop (Liguori).

Nel 2012 cura, sempre con Diego Del Pozzo, il volume Il cinema secondo Springsteen (Mephite).

Giacomo Fabbrocino

(montaggio, critica ed analisi del film)

Videoartista e critico cinematografico. Ha firmato uno degli episodi del mediometraggio P@rete che ha rappresentato l'Italia alla X Biennale degli Artisti del Mediterraneo svoltasi a Sarajevo nel 2001.
Scrive recensioni cinematografiche per la rivista on line www.theothersmag.com e ha curato la filmografia ragionata sul cinema postmoderno nella pubblicazione QM, con interventi di Fernaldo Di Giammatteo, Sergio Brancato e Gino Frezza.

Nel 2006 il suo video Trame, realizzato con Giulio Arcopinto, è stato esposto al Vittoriano di Roma.

Nel 2010 il suo saggio " Appunti sull´Opera-rock cinematografica " è pubblicato all'interno del volume Rock Around the Screen - Storie di cinema e musica pop a cura di Diego Del Pozzo e Vincenzo Esposito.

Negli ultimi anni si è occupato della postproduzione video di doumentari e clip musicali.

Nel 2011 monta due documentari diretti da Sandro Dionisio: Una città fatta di sguardi e Un Consiglio a Dio (con Vinicio Marchioni), unico film italiano in concorso al 48° Pesaro Film Festival.

Sempre nel 2011 si occupa della postproduzione del documentario Midnight Bingo, diretto da Antonio Longo e vincitore nello stesso anno del 13° NapoliFilmFestival, ed anche Menzione Speciale all' EtnoFilm Fest e Menzione Migliore Soggetto al CinemAvvenire Video Festival.

Si occupa dell'organizzazione didattica e del sito internet della scuola di cinema Pigrecoemme.

Massimiliano Fieno

(cameraman)

E' operatore freelance per tv nazionali e locali.
E' stato operatore - cameraman per
• MIUR - RAI (documentari, cortometraggi)
• Sezione Giornalistica Sky TG 24
• Sezione Giornalistica La 7 Campania (Telegiornale, Niente di personale)
• Sezione Giornalistica Teleoggi-Canale9
• Trasmissione televisiva L'ora esatta, condotta da Gianni Simioli in onda su Canale9
• Sitcom B&B in onda su Canale9
• Trasmissione televisiva Mezzogiorno napoletano in onda su Canale 21
• Televendite (Tesmed, GT Preziosi, Silvestro Fiore)
E' stato assistente alla regia per la trasmissione Ciao gente condotta da Carmelo Zappulla su Canale9.
Ha curato la regia della finale di Miss Regione Campania.
Ha curato la regia televisiva del Premio Totò in onda (il 4 gennaio 2007) su Canale9

Cristina Florio

(recitazione)

Angelo SerioCristina Florio studia canto presso il conservatorio di Neuchatel con Rosemarie Maister. Si perfeziona nel repertorio barocco seguendo corsi con "Pro cantione antiqua "di Londra , Consort of Musike, ed ancora con Claudine Ansermet, Renata Colombatto ed altri. Svolge attività concertistica fondando il gruppo vocale "Per soli e coro" successivamente entra a far parte dell' Accademia napolitana degli otiosi. Parallelamente si dedica all'attività didattica: al riguardo segue corsi di formazione con F.Fussi, Neil Semer, Paolo Zedda. L. Capilupi, E.Colonna, E.Aubry, A.Gotti. Con il prof. Paolillo segue un corso su "il feed-back uditivo fonatorio".

Fonda a Napoli il centro "Solovoce" per la ricerca e lo sviluppo della didattica della tecnica vocale.

Dal 2002 inizia un percorso di approfondimento del metodo Feldenkrais ed altre tecniche corporee.

Rosario Gallone

(regia, critca ed analisi del film)

Regista e sceneggiatore. Ha firmato la sceneggiatura del mediometraggio, diretto da Angelo Serio, ISA 9000, con Isa Danieli, presentato all'Istituto di Cultura Italiana di San Francisco, allo Strasberg Theatre e conservato negli archivi dell'UCLA San Diego. Ha realizzato diversi concept per campagne pubblicitarie tra cui quella per la Fondazione Affido andata in onda su reti Mediaset. E' il vero animatore della sezione di critica di www.pigrecoemme.com, firmandone gran parte delle recensioni. Come line producer ha prodotto uno degli episodi del mediometraggio P@rete che ha rappresentato l'Italia alla Biennale degli Artisti del Mediterraneo svoltasi a Sarajevo nel 2001.

Ha realizzato come autore e regista i numeri 0 Videopolis e Fuori Squadra.

Nel 2011 si occupa del montaggio del documentario Midnight Bingo, diretto da Antonio Longo e vincitore nello stesso anno del 13° NapoliFilmFestival, ed anche Menzione Speciale all' EtnoFilm Fest e Menzione Migliore Soggetto al CinemAvvenire Video Festival.

Nel 2012 monta "Ero un re" di Antonio Longo.

E' autore del saggio Rock & Mock pubblicato in Rock Around the Screen a cura di Diego Del Pozzo e Vincenzo Esposito, edito da Liguori.

Claudio Grimaldi

(dialoghi)

Inizia la sua carriera artistica con una breve esperienza di teatro militante con il collettivo di Parma KTTMCC. In seguito, inizia a lavorare come autore e regista per RadioRai, realizzando programmi di docu-fiction (La presa di Capri, Di scuola napoletana, Il viaggio, L'ottobre del '71) ed, in seguito, varietà e radionovelle (Foresteria, La saga di Gilgamesh, Volare, Villa Musica, Futbol, gli ultimo due in collaborazione con Manlio Santanelli, Guido Piccoli e Giuseppe Tortora), fino ad approdare ad Audiobox, diretta da Pinotto Fava.

Nel 1988, incontra il regista Antonio Capuano e, pur proseguendo la sua attività di autore radiofonico, inizia a lavorare nel cinema, prima come aiuto-regista, poi come casting director, collaborando, tra gli altri, con Wilma Labate, Francesca Archibugi, Paolo Sorrentino e Vincenzo Marra, nonché con le produzioni C-Films e Peacock di Zurigo.

Nel 1996, ritorna al teatro, come autore e regista del monologo eroticomico Prova orale per membri esterni, interpretato da Lunetta Savino, spettacolo che suscitò critiche entusiastiche, attualmente di nuovo in scena al Teatro dei Satiri. Sempre dal 1996 è inserito nel primo gruppo di dialoghisti ingaggiati per la scrittura della prima soap-opera italiana Un posto al sole, e a tutt'oggi non ha ancora abbandonato quest'impegno, alternando la sua attività di casting director per il cinema e la televisione con quella di autore e dialoghista.
E’ stato docente al Master in Editing e Scrittura di prodotti audiovisivi, corso di Adattamento Cinematografico, per la Società Virtual Reality & Multi Media Park s.p.a. di Torino.

Per ulteriori informazioni si veda anche il suo sito web www.claudiogrimaldi.com

Stefano Incerti

(stage avanzato di regia)

Tra i registi di punta del "nuovo cinema napoletano" ha diretto Gorbaciof (2010) Complici del silenzio (2008), L'uomo di Vetro (2007), La vita come viene (2002), Prima del Tramonto (1999, Gran Premio al Festival di Annecy), I Vesuviani (episodio Il diavolo nella bottiglia, in concorso a Venezia 1997), Il verificatore (1995, Premio Kodak, Mostra del Cinema di Venezia, Gran Premio della Giuria, Mannheim-Heidelberg Filmfestival, Grolla d’oro, miglior regia David di Donatello, miglior regista esordiente, Globo d’oro, miglior regista esordiente).

Ugo Lo Pinto

(direzione della fotografia)

Dati personali:

• data di nascita: 13 luglio 1969
• nazionalità: italiana
• partita iva: 09396071004

Istruzione:

• Diploma di maturità scientifica (c/o liceo scientifico di Potenza)
• Attestato di fotografo di still life e moda (J. Kaverdash school di Milano)
• Diploma di direttore della fotografia ( Nuova Università di Cinema e Televisione -
Roma)
• Attestato di Operatore steadicam ( Glidecam c/o Medi-tech di Roma)
• Lingue conosciute: inglese.

 

Direttore della Fotografia



Film:

• Per Sofia – film di Ilaria Paganelli – Sardegna 09/07
• Mineurs – film di Fulvio Wetzl – Belgio 10/06
• Le flame del paradis – film di Luciano Emmer – 09/05
• Sexum superando - film di Marta Bifano – produzione Loups Garoux e Istituto Luce –
04/05
• This is my land - film-documentario sulla famiglia Coppola (regia Michele Russo) – in
corso di realizzazione – New York 06/05
• Frammenti di scienze inesatte – un film di Stefano Bessoni – 2004-premio giuria
giovani per la fotografia al Valdarno film festival 2006
• Il Capitano Pampaloni : Docufilm di Carlo Pouer Modesti- 2003
• Inseguito : film di Luca Guardabascio che vede la partecipazione di Fabio Testi –
Primo Premio al Festival del cinema di Salerno -2000Documentari:
• La Musa pensosa – Regia di Luciano EMMER (10/07)
• Il pensiero - Regia di Luciano EMMER (12/07)
• Tele Spazio : sistema GTR – Produzione Tele Spazio Italia (02/07)
• Das Jesus Foto – MANOPPELLO – prod. TELLUX Film di Monaco per ARD (01/07)
• il cardinale Marini – prod. TELLUX Film di Monaco – 07- 08/06
• Città di Brindisi – istituzionale del comune – 07/06
• Riscopriti forte - regia Piotr Zdiubak – 10/05
• Viaggio ai confini dell’Arte – un documentario di Luciano Emmer- 2004
• Storia e Materia - documentario di Jacopo Mosca per la regione Lazio- 2004
• Zapruder : un metadocumentario di Carlo Pouer Modesti-2003
• Fuochi pirotecnici, Carta pesta – documentari per la Ikiru Film - 2002
• Brevi storie al Pigneto : documentario prodotto dalla Digital Desk per la regia di
Laura Bispuri- 2002
• Passage – documentario sul festival di Venezia di F.Brollo -2003


Video clip e spot:

• Questione di rispetto – video clip di Maddalena – 07 / 06
• L’ultimo testimone – video clip degli Yo Yo Mundi – regia Ruggero Orlando- 07/05.
• Spot AVIS presidio della regione Friuli Venezia Giulia – 2004

Cortometraggi:

• Gadget man – di Giacomo Faenza – 07/07
• Bolzano, Jamme jà – di Emanuela Pesando – 09/06
• Il conrad - di Marco Baldi – prod.white shark - 06/06
• l’incantesimo di Gilbert - di Paolo Gaudio – 02/06
• Il XII canto - cortometraggio di Lucas Reno – 03/05
• Stai calmo - cortometraggio di Alfio D’agata (1°classificato al Finibus Terrae Festival- 2004)
• Cortometraggi prodotti dalla NUCT – nuova università del cinema e della televisione
tra cui Ipocondria (vincitore del 1°premio all’alternative film festival di Picciano -2000- 2002


Spettacoli
:

• KIRKìAS : performances di M. TADINI, A. SOLBIATI, M. FRANCESCHINI” – San felice in Circeo – 06 / 06


Operatore Steadicam ed Operatore di macchina

• Two families - film di Romano Scavolini-produzione Parallel Pictures (UK) e Victoria
Media(IT)- maggio 2006
• Eleonora D’Arborea – film di Claver Salizzato - nov 2005
• Buoni o Cattivi - videoclip di Vasco Rossi - 2004
• Il Segreto di Rahil - film di Cinzia Bomoll – 2004
• L’Apocalissse delle scimmie – film di Romano Scavolini – in corso di realizzazione
• Le grandi dame d’Este – film di Diego Rosinsvalle -2004
• Suzuki swift - spot – 2004
• La notte bianca – cortometraggio di Marco Pontecorvo – 2004
• La fondazione Bietti - video istituzionale – 2004
• Shaking girl - video arte di Italo Ruffi – strasburgo gen.2005
• Tempus fugit - un film di Angelo Serio - Prod.Frame Napoli – 04/05
• Incantesimo - Backstage della fiction
• La festa della Polizia 2003 - Diretta televisiva
• Rossocarnoso - cortometraggio di Lorenzo Sportello (vincitore di molti premi)
• Il nostro segreto - cortometraggio di Mauro Mancini – 03/05
• Soul stalkers – fiction di Boris Sarnicoff - feb.2003
• Il volo – cortometraggio di Elena Falghieri (Dop R.Forges- S.Salvati)
• Cortometraggi vari prodotti dalla Scuola Nazionale di Cinematografia – Roma 2003


Renato Lori

(scenografia)

Renato Lori è nato a Napoli nel 1955.
Nel 1978 si è diplomato in scenografia all’Accademia di belle arti di Napoli. Lavora da circa trent’anni come scenografo.
Sono del 1976 le sue prime esperienze di lavoro in teatro.
Nel 1977 firma le sue prime scenografie. Contemporaneamente effettua un periodo di apprendistato di due anni presso la scenografia del Teatro San Carlo di Napoli. Fino ad oggi ha firmato le scenografie di oltre 60 spettacoli teatrali, collaborando con numerosi registi, tra cui: Mauro Bolognini, Mico Galdieri, Ugo Gregoretti, Walter Manfré, Franco Però, Tato Russo, Tony Servillo e Mario Santella.

Nel 1983 ha iniziato a lavorare anche per il cinema collaborando come assistente scenografo ad alcune produzioni italiane ed internazionali. Successivamente ha lavorato a numerosi film come arredatore tra gli altri: Il Padrino parte III di Francis Ford Coppola. Durante questo periodo ha avuto modo di affiancare scenografi del calibro di Dean Tavularis (Premio Oscar per la scenografia di “il Padrino due”) e Elio Altamura (Premio Oscar per l’arredamento di “Camera con vista”).

Come scenografo ha firmato tra l’altro, Il tuffo di Massimo Martella con Vincenzo Salemme (premio Kodak alla Mostra del cinema di Venezia nel 93), il Verificatore, Il diavolo nella bottiglia (episodio del film I Vesuviani) e Prima del tramonto e La vita come viene, di Stefano Incerti.
Nel 2003 ha lavorato al film Scacco Pazzo con la regia di Alessandro Haber. Per la scenografia di questo film per stato candidato ai Nastri d'argento 2004. I sui ultimi lavori sono stati L’uomo di vetro di Stefano Incerti e 'O Professore di Maurizio Zaccaro per Canale 5, con Sergio Castellitto.

Ha pubblicato i libri “Il lavoro dello scenografo” e “Scenografia e Scenotecnica per il teatro” con l’editore Gremese.

Ha insegnato Scenografia e Scenotecnica presso le Accademie di Belle Arti di Brera a Milano, Bari, Catanzaro, Foggia, Torino, Venezia e Napoli.
E' attualmente titolare della cattedra di Scenografia dell'Accademia di belle arti di Foggia.

Antonio Mauriello

(regia televisiva)

Nel 1982 realizza la video proiezione nella Galleria Umberto I di Napoli di tutte le partite dei Mondiali di calcio di Spagna '82, trasmesse dalla RAI, seguite mediamente da oltre mille persone. Tra i primi in italia ad utilizzare il personal computer per trasmissioni televisive in diretta, viene assunto dalla RAI nel 1984. Nel novembre '95 gli è affidata la realizzazione della trasmissione quotidiana in diretta su Raiuno "Verde Mattina" condotta da Luca Sardella. Nel 1996 viene chiamato a fare da trainer per gli assistenti alla regia sia interni che a tempo determinato assegnati alla nascente produzione “Un posto al sole”. Nel 1998 contribuisce fattivamente al decollo dello “Studio Virtuale” TV5 realizzando (in sostituzione del regista Sergio Spina) la produzione “Amor Roma, lezioni di latino” condotta da Michele Mirabella, comprendente inserti registrati in tecnologia virtuale e con attori in carne ed ossa. Filmati utilizzati a lungo da Rai Educational per magnificare le potenzialità di questa tecnologia alle maggiori manifestazioni internazionali. Dal marzo ’99 conduce la regia della trasmissione quotidiana Ne@polis in onda alle 15:00 su Raitre dal lunedì al venerdì. Trasmissione a metà strada tra un telegiornale tradizionale ed un programma magazine per appassionati di nuove tecnologie e internet, realizzata utilizzando le tecnologie del virtual-set (Bluescreen), di cui sono realizzate, ad oggi, circa 1500 puntate.

Corrado Morra

(sceneggiatura, critica ed analisi del film)

Giornalista e scrittore. Ha diretto le testate Nest e Internet Lavoro. Esperto di arti visive, ha collaborato con diverse gallerie. Nel 2001 ha curato la mostra P@rete, producendone l'omonimo mediometraggio selezionato per la X Biennale degli Artisti del Mediterraneo svoltasi a Sarajevo nel 2001. Come copywriter ha sviluppato concept e visual per campagne pubblicitarie ed è il responsabile della comunicazione esterna di Pigrecoemme.

E' responsabile, inoltre, dello sviluppo per le produzioni di Pigrecoemme selezionando script e soggetti di giovani autori. Sua la curatela delle mostre di Pigrecoemme.

Nel 2010 il suo saggio " The Men Who Fell to Earth. Ascesa e caduta del corpo" è pubblicato all'interno del volume Rock Around the Screen - Storie di cinema e musica pop a cura di Diego Del Pozzo e Vincenzo Esposito.

Degli stessi curatori è il volume Il cinema secondo Springsteen , nel quale figura il suo saggio "Darkness on the Edge of Tune. Per un’iconologia di Bruce Springsteen".

Lorenzo Peluso

(montaggio, livello avanzato)

Lorenzo Peluso si divide tra un'attività di regista (Gino Covili: le stagioni della vita, con la fotografia di Vittorio Storaro e presentato a Venezia 2002), di assistente alla regia (il film collettivo All The Invisibile Children), di montatore (Costell'azione – Inside Enzo Moscato's Theatre- di Angelo Serio, Stasera Lo Faccio di Alessio Gelsini Torresi e Roberta Orlandi) ed assistente al montaggio La Guerra di Mario (regia: Antonio Capuano, 2005), La Terra (regia: Sergio Rubini, 2006), L’Amico di Famiglia, (Regia: Paolo Sorrentino, 2006). Ha inoltre partecipato al montaggio di Romanzo Criminale - La serie e montato numerosi spot pubblicitari (TIM, regia Gabriele Muccino)

Angelo Serio

(recitazione, direzione degli attori)

Regista, attore, sceneggiatore, si diploma all’Accademia d’Arte Drammatica del Teatro Bellini di Napoli. Parallelamente collabora con alcuni dei più autorevoli maestri della sperimentazione contemporanea, dal Living Theatre agli artisti acrobati del Mummeshanz. Nel 1992 è tra i soci fondatori del Theatre de Poche di Napoli. Con questo gruppo mette in scena, come attore e regista, numerosi allestimenti teatrali, tratti da Schisgal, Ionesco, Schnitzler, Lorca, Checov, Pinter, Tardieu. Sempre in teatro, lavora per Mariano Rigillo, Lina Sastri, Mico Galdieri e altri.

Del 1993 l’esordio alla regia cinematografica con il corto Rara Mens (segnalato al FanoFilmFestival ’94), cui fanno seguito molti altri corti e documentari, tra cui nel 1995 Operazione Mergellina (sceneggiato da Serio e dal drammaturgo Francesco Silvestri -premio IDI) in concorso ad Anteprima-Bellaria ’96.
Nel 1996 scrive e dirige il corto Neamoenia, che viene presentato in concorso al 14° Festival Internazionale Cinema Giovani di Torino e al 3° Antalya Golden Orange International Short Film (Turchia). Nel dicembre 2000 viene trasmesso da Monte Carlo Sat nel corso del programma ISMA (Independent Shorts Movie Award).
Sempre del 1996 è Annibale Ruccello Cut-Up, tributo al geniale drammaturgo che ha saputo rinnovare il teatro italiano contemporaneo. Il documentario partecipa in concorso al 12° RiccioneTTVV ’97. Viene invitato poi alla 4^ edizione di CortoCircuito-Napoli (1997) e alla sesta edizione di Arcipelago di Roma (1998).
Del 2000 è invece il corto Rosa Rosae...: menzione speciale al 3° LAIFA - Los Angeles Italian Film Festival Award (USA). È l’unico corto italiano al DIFF 2001 - New Delhi International Film Festival (India).

Nel 2001 realizza Isa 9000 (recensione sul dizionario del cinema di Morando Morandini), docu-fiction su e con Isa Danieli. Il film ha una discreta fortuna nel circuito festivaliero italiano (Riccione TTV 2002 - concorso, Maremma Doc Festival 2002 -concorso, evento speciale al Bellaria Film Festival 2003), ma un ancor maggiore successo negli Stati Uniti, nel 2004, dove viene proiettato agli Istituti Italiani di Cultura di Los Angeles e San Francisco, al Lee Strasberg Theatre Institute di Los Angeles, su invito di Anna Strasberg in persona, ed all’Università della California UCSD, che, inoltre, l’acquisisce nel proprio archivio audiovisivo (2005).
Nel 2003 dirige i corti Vanvitelli e Giardino Inglese per l’evento Percorsi di luce nella Reggia di Caserta della Regione Campania, per il quale realizza anche il DVD ufficiale.

Del 2005 è Tempus Fugit, sempre con Isa Danieli, presentato in concorso al 42° Antalya Film Festival, al 18° Festival Internazionale del Cortometraggio di Istanbul (Turchia) e al 9° Stockholm Italian Film Festival.
Il suo ultimo lavoro, il documentario Co’stell’azioni - Inside Enzo Moscato’s theatre con installazioni di Mimmo Paladino, è stato presentato in concorso alla IX edizione del NapoliFilmfestival (2007).
Attualmente lavora al progetto di un film documentario dal titolo provvisorio Il beneficio del dubbio.

Luca Sorbo

(fotografia)

Luca Sorbo si occupa professionalmente di fotografia dal 1994.
Ha significative esperienze nel foto-giornalismo, avendo realizzato reportage in Libano, Palestina, Russia, USA e Nord Europa e nella fotografia pubblicitaria e di moda.
Lavora come fotografo di scena in alcuni teatri di avanguardia di Napoli.
Nel 2000 fonda il centro studi NADAR, che si specializza nella gestione degli archivi fotografici in collaborazione con le principali istituzioni universitarie e museali napoletane.


Tiene seminari di storia della fotografia all’Università Federico II di Napoli, all'Accadenia di Belle Arti di Napoli e presso altre istituzioni culturali.

Ha pubblicato diversi saggi di storia e tecnica della fotografia ed alcuni libri tra cui un reportage sul Libano, “SEGNI DI GUERRA, SGUARDI DI PACE” pubblicato dall’ Università L’Orientale di Napoli ed una ricognizione sulla storia della fotografia a Napoli dal titolo “NAPOLI E LA FOTOGRAFIA” pubblicata dalla ESI.
Fa parte del Gruppo Namias che raccoglie i maggiori esperti di antiche tecniche di stampa fotografica. Collabora con l’agenzia di moda Bookfree.

Hanno tenuto in passato corsi e seminario presso la Scuola di Cinema Pigrecoemme, Cesare Accetta, Antonietta de Lillo, Liliana Ginnaneschi e Raffaella Mariniello

Patrocini

Scuola di cinema: Regione Campania   Film Commission Regione Campania

 

Convenzioni e partner

Nuovo Teatro Nuovo
Nuovo Teatro Nuovo:  info sule offerte 081/4976267

 

 

teatro sancarluccio
Galleria Toledo: prezzo ridotto (€ 15,00 anziché € 20,00)

 

 

Teatro Mercadante
Ingresso a € 10,00 per tutti gli spettacoli promossi dal Teatro Stabile di Napoli (Mercadante e San Ferdinando). 

 

 

teatro sancarluccio
Teatro San Carluccio: ingresso a € 8

 

 

 

Università di Bologna. Corso di laurea in  Scienze della comunicazione   Università di Bologna. Corso di laurea DAMS   In base ad una valutazione dell'area didattica di Scienze della Comunicazione dell'Ateneo di Salerno, coloro che frequenteranno i corsi ottenendo l'attestato potranno avere riconoscimenti in CFU per il triennio di Scienze della Comunicazione.

Università degli Studi di Napoli L’Orientale     Università degli studi Suor Orsola Benincasa - Napoli. Facoltà di scienze della Formazione, corso di laurea specialistica in Scienze dello Spettacolo e della Produzione Multimediale

Goethe Institut Napoli    Nedia Communication

    

 

 

Inizio del prossimo ciclo di corsi: ottobre 2009 )
Per informazioni e iscrizioni: tel/fax 081-5635188 - Email corsi@pigrecoemme.com
Pigrecoemme è in Piazza Portanova 11, Napoli
(tra Piazza Nicola Amore e l'Università Federico II
) 
<Torna all'indice dei corsi>