HOME-PAGE

I docenti della scuola di cinema
Pigrecoemme


Ecco un elenco dei docenti della scuola di cinema, televisione e fotografia Pigrecoemme. Cliccando sui nomi potrete leggere in breve il loro curriculum.

Curriculum in sintesi.
Vedi curriculum completo


Diplomato alla "Scuola d'Arte Drammatica del Circolo Artistico Politecnico" di Napoli, Lucio Allocca è autore e regista Teatrale e ha lavorato come protagonista o con ruoli principali con: Mico Galdieri (ETC), Gennaro Vitello (Teatro ESSE), CUT di Bari Diretto da Michele Mirabella, Compagnia di Eduardo De Filippo, Compagnia di Mario Scaccia, Compagnia Peppino De Filippo, Ugo Gregoretti, Cooperativa Teatro Libero Di Roma per le regie di Armando Pugliese, Nuova Commedia Teatro Bellini per le Regie di Tato Russo e Virginio Puecher, Libera Scena Ensamble regie di Renato Carpentieri, Teatri Uniti, per le regie di Mario Martone.

Attore Cinematografico
"Immacolata e Concetta" (Prot.) Festival di Locarno Pardo d'Argento.1978, di Salvatore Piscicelli
Così parlò Bellavista (due David di Donatello). Di Luciano De Crescenzo
Il mistero di Bellavista, di Luciano De Crescenzo
Separati in casa, di Riccardo Pazzaglia
Il portaborse (Festival di Cannes, Vincitore di due "David Donatello"), di Daniele Luchetti
Morte di un matematico napoletano, di Mario Martone
Arriva la bufera, di Daniele Luchetti
Ambrogio, di Wilma Labate
Sarahsarà (Festival di Tokio e di New York), di Renzo Martinelli
Senza pelle, di Alessandro D'Alatri
Santo Stefano, di Angelo Pasquini
Teatro di guerra, di Mario Martone
Il Mare non c'è paragone, di Edorado Tartaglia
I Sogni nel casello di Bruno De Paola
Il manoscritto del Principe, di Roberto Andò
Il Principe e il Pirata, di Leonardo Pieraccioni
The Passion, di Mel Gibson.
Marcello, Marcello, di Denis Rabaglia
L'arte della Felicità, di Alessandro Rak

Inoltre
Ha insegnato per 12 anni recitazione presso L'Accademia Nazionale D'Arte Drammatica del Teatro Bellini di Napoli.
Ha partecipato a 2 Biennali Teatro di Venezia con "Il Barone Rampante" di Pugliese, e con "Il Masaniello".

Nel 2004 lavoro per un anno con la redazione de 'La storia siamo noi' e di 'Enigma' per completare il lavoro di tesi. Mi diplomo in recitazione nello stesso anno sotto la direzione di Mario Santella e - alle molteplici esperienze teatrali come attrice - affianco piccoli progetti cinematografici indipendenti (e decisamente sperimentali) che occupano lo spazio di un decennio. Nel 2005 frequento con borsa di studio il 'Master Biennale in Tecniche della Narrazione' della SCUOLA HOLDEN di Torino. Tra i tanti e quotati maestri con cui ho occasione di studiare, quelli che più mi influenzano sono Guillermo Arriaga, Luca Scarlini, Sharman MacDonald, Leo Muscato e Laura Curino. Scrivo e pubblico racconti, articoli, recensioni su riviste letterarie e portali web, partecipo alla realizzazione della trasmissione radiofonica 'La notte nera' per la regia di Sergio Ferrentino, alle trasmissioni televisive DOC Leonardo e il Remaker, in onda su canali satellitari.

Nel 2008 lavoro come aiuto regista per lo spettacolo 'Gabbiano' di Leo Muscato, prodotto dal Teatro Stabile delle Marche. Nel 2009 partecipo a un laboratorio con Ascanio Celestini e, in occasione del Napoli Teatro Festival, sono tra i 5 italiani selezionati per partecipare alla 'Summer School on New Creativity and Performing Arts', durante la quale lavoro il regista scozzese Matthew Lenton. Nello stesso anno comincio a collaborare con la casa di produzione cinematografica napoletana Figli del Bronx come soggettista e sceneggiatrice. Nel giugno 2010, sul palco del Fringe Festival, va in scena una mia co-drammaturgia: Lou/ Storie di malavita. Da gennaio 2010 al 2013 lavoro come editorialista di politica estera e critico cinematografico per il magazine online Fanpage.it.

Nel febbraio del 2011 partecipo al 'Festival della Luna Piena' con lo spettacolo 'Sex Bombs' di cui curo scrittura e regia. Nel maggio del 2011 scrivo gli inserti originali dello spettacolo “Terra di Mezzo”, prodotto da Teatri di Seta. Nel luglio del 2011 lavoro accanto a Natalino Balasso nel ruolo di 'Ester' nel primo lungometraggio di Andrea Tomaselli - ZOO SCHOOL - prodotto da Indica e Epica Film. Nell’ottobre 2011 mi riconoscono il premio drammaturgico IL CENTRO DEL DISCORSO per l'opera 'Psicodramma in 15 frammenti'.

Nel febbraio 2012 do vita - insieme alla videomaker Pamela Garberini - al progetto IL DITO E LA LUNA, da cui scaturisce il documentario dal titolo 'CTRL+ALT+CANC/ Arresta il Sistema', girato in Grecia nello stesso anno. Nel settembre 2012, il cortometraggio CIRO - scritto per e con gli allievi del corso di cinema al centro “Mammut” di Scampia – viene selezionato per prendere parte al “Festival del Cinema di Roma” e in seguito vince il premio speciale della giuria ai CORTI D’ARGENTO.

Nel 2013 - per Scuola Holden e Fondazione Vodafone - tengo un laboratorio di scrittura nel carcere minorile di Nisida; l'esperienza è narrata in un piccolo libro: Diario di Nisida. Nel 2014 - nel corso della XXIX edizione del Laceno D’Oro - presento il documentario: 'COMMON UNITY – A World Journey on Common Goods' e dal 2015 sono l’headwriter della neonata casa di produzione Kronos 4D, per cui ho realizzato la scrittura e il montaggio del teaser del documentario “Madre Mare” – per la regia di Antonio Martino.

Insegno presso la scuola di cinema PIGRECOEMME di Napoli, il Club dei Grafomani e tengo Laboratori Holden in varie città d'Italia.

Storico del cinema, insegna all'Università Federico II e all'Accademia di Belle Arti di Napoli. Tra i massimie esperti del cinema scandinavo di lui ricordiamo le pubblicazioni: La Luce E Il Silenzio: L'eta D'oro Del Cinema Svedesee e Alf Sjoberg. Un maestro del cinema svedese.

E' vicepresidente della FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema) ed organizzatore di festival e rassegne, tra i quali il Festival Annuale del Cinema Italiano di Stoccolma.

Nel 2010 cura, con Diego Del Pozzo, il volume Rock Around the Screen - Storie di cinema e musica pop (Liguori).

Nel 2012 cura, sempre con Diego Del Pozzo, il volume Il cinema secondo Springsteen (Mephite).

Videoartista e critico cinematografico. Ha firmato uno degli episodi del mediometraggio P@rete che ha rappresentato l'Italia alla X Biennale degli Artisti del Mediterraneo svoltasi a Sarajevo nel 2001.
Fondatore della Pigrecoemme, ha curato la filmografia ragionata sul cinema postmoderno nella pubblicazione QM, con interventi di Fernaldo Di Giammatteo, Sergio Brancato e Gino Frezza.

Nel 2006 il suo video Trame, realizzato con Giulio Arcopinto, è stato esposto al Vittoriano di Roma.

Nel 2010 il suo saggio " Appunti sull´Opera-rock cinematografica " è pubblicato all'interno del volume Rock Around the Screen - Storie di cinema e musica pop a cura di Diego Del Pozzo e Vincenzo Esposito.

Negli ultimi anni si è occupato della postproduzione video di doumentari e clip musicali.

Nel 2011 monta due documentari diretti da Sandro Dionisio: Una città fatta di sguardi e Un Consiglio a Dio (con Vinicio Marchioni), unico film italiano in concorso al 48° Pesaro Film Festival.

Sempre nel 2011 si occupa della postproduzione del documentario Midnight Bingo, diretto da Antonio Longo e vincitore nello stesso anno del 13° NapoliFilmFestival, ed anche Menzione Speciale all' EtnoFilm Fest e Menzione Migliore Soggetto al CinemAvvenire Video Festival.

Nel 2013 dirige Christian Leperino. Landscapes of memory, un video tra documentario e videoarte su un operazione dell'artista Chistian Leperino. Il video viene proiettato al Museo Madre di Napoli il 5 ottobre 2013 ed è in rassegna nell'edizione 2013 dell'Art Doc Festival, nell'ambito delle Risonanze del Festival Internazionale del film di Roma.

Nel 2014 realizza, con Raffaela Mariniello, il video "Still in Life", esposto dal 7 marzo al 13 maggio 2014 allo Studio Trisorio di Napoli in occasioen della personale dell'Artista.
Il video è stato anche presentato all'Accademia di Belle Arti di Napoli, il 9 maggio 2014.

Si occupa dell'organizzazione didattica e del sito internet della scuola di cinema Pigrecoemme.

Cristina Florio studia canto presso il conservatorio di Neuchatel con Rosemarie Maister.
Si perfeziona nel repertorio barocco seguendo corsi con "Pro cantione antiqua "di Londra , Consort of Musike, ed ancora con Claudine Ansermet, Renata Colombatto ed altri. Svolge attività concertistica fondando il gruppo vocale "Per soli e coro". Successivamente entra a far parte dell' Accademia napolitana degli otiosi. Parallelamente si dedica all'attività didattica: al riguardo segue corsi di formazione con F.Fussi, Neil Semer, Paolo Zedda. L. Capilupi, E.Colonna, E.Aubry, A.Gotti. Con il prof. Paolillo segue un corso su "il feed-back uditivo fonatorio".

Fonda a Napoli il centro "Solovoce" per la ricerca e lo sviluppo della didattica della tecnica vocale.

Dal 2002 inizia un percorso di approfondimento del metodo Feldenkrais ed altre tecniche corporee.

Regista e sceneggiatore. Ha firmato la sceneggiatura del mediometraggio, diretto da Angelo Serio, ISA 9000, con Isa Danieli, presentato all'Istituto di Cultura Italiana di San Francisco, allo Strasberg Theatre. Ha realizzato diversi concept per campagne pubblicitarie tra cui quella per la Fondazione Affido andata in onda su reti Mediaset. E' il vero animatore della sezione di critica di www.pigrecoemme.com, firmandone gran parte delle recensioni. Come line producer ha prodotto uno degli episodi del mediometraggio P@rete che ha rappresentato l'Italia alla Biennale degli Artisti del Mediterraneo svoltasi a Sarajevo nel 2001.

Ha realizzato come autore e regista i numeri 0 Videopolis e Fuori Squadra.

Nel 2011 si occupa del montaggio del documentario Midnight Bingo, diretto da Antonio Longo e vincitore nello stesso anno del 13° NapoliFilmFestival, ed anche Menzione Speciale all' EtnoFilm Fest e Menzione Migliore Soggetto al CinemAvvenire Video Festival.

Nel 2012 monta "Ero un re" di Antonio Longo.

E' autore del saggio Rock & Mock pubblicato in Rock Around the Screen a cura di Diego Del Pozzo e Vincenzo Esposito, edito da Liguori

Inizia la sua carriera artistica con un'esperienza di teatro militante con il collettivo di Parma KTTMCC. In seguito, inizia a lavorare come autore e regista per RadioRai, realizzando programmi di docu-fiction (La presa di Capri, Di scuola napoletana, Il viaggio, L'ottobre del '71) ed, in seguito, varietà e radionovelle.

Nel 1988, incontra il regista Antonio Capuano e, pur proseguendo la sua attività di autore radiofonico, inizia a lavorare nel cinema, prima come aiuto-regista, poi come casting director, collaborando, tra gli altri, con Wilma Labate, Francesca Archibugi, Paolo Sorrentino e Vincenzo Marra.

Nel 1996, ritorna al teatro, come autore e regista del monologo eroticomico Prova orale per membri esterni, interpretato da Lunetta Savino, spettacolo che suscitò critiche entusiastiche. Sempre dal 1996 è inserito nel primo gruppo di dialoghisti ingaggiati per la scrittura della prima soap-opera italiana Un posto al sole, e a tutt'oggi non ha ancora abbandonato quest'impegno, alternando la sua attività di casting director per il cinema e la televisione con quella di autore e dialoghista.

Casting Director
• Polvere di Napoli, di Antonio Capuano (1997)
• Domenica, di Wilma Labate (1999, Festival di Berlino)
• Luna rossa, di Antonio Capuano (2001, Festival di Venezia)
• I cinghiali di Portici, di Diego Olivares (2002, Festival di Torino)
• Vento di terra, di Vincenzo Marra (2003)
• La guerra di Mario, di Antonio Capuano (2004, Festival di Locarno)
• Sotto la luna di Scampia, di Carlo Luglio (2005, Festival di Locarno)
• Marcello, Marcello, di Denis Rabaglia 2007
• L'amore buio, di Antonio Capuano (2010, Festival di Venezia)
• Take five, di Guido Lombardi (2013)

Casting e Aiuto regia
• Vito e gli altri, di Antonio Capuano (1991)
• Pianese Nunzio, 14 anni a maggio, di Antonio Capuano (1995, Festival di Venezia)
• Capo Nord, di Carlo Luglio (2001)

Autore dialoghi
• Un posto al sole (1996-2006)
• Incantesimo (2006)

Tra i registi di punta del "nuovo cinema napoletano" ha diretto Neve (2013), Gorbaciof (2010) Complici del silenzio (2008), L'uomo di Vetro (2007), La vita come viene (2002), Prima del Tramonto (1999, Gran Premio al Festival di Annecy), I Vesuviani (episodio Il diavolo nella bottiglia, in concorso a Venezia 1997), Il verificatore (1995, Premio Kodak, Mostra del Cinema di Venezia, Gran Premio della Giuria, Mannheim-Heidelberg Filmfestival, Grolla d’oro, miglior regia David di Donatello, miglior regista esordiente, Globo d’oro, miglior regista esordiente).

Fonico di studio e di presa diretta, Carlo Licenziato è da anni uno dei più stimati e attivi professionisti nel sio settore, con all'attivo decine di produzioni, tra le quali ricordiamo Un consiglio a Dio (2013) di Sandro Dionisio e Il Loro natale (2010) di Gaetano di Vaio.

Scarica il curriculum completo in pdf

Film:

• 2011 – "Exspiation" di Carlo Fusco
• 2010 – "Krokodyle" di Stefano Bessoni, produzione Interzone Vision
• 2009 – "Five Hours South" produzione New Pandora Film
• 2008 – "Trilogia" di Luciano Emmer, produzione New Film 7 Int.
• 2007 - "Per Sofia" di Ilaria Paganelli, produzione Planet Image
• 2006 – "Mineurs" di Fulvio Wetzl, produzione Wave (Belgio)
• 2005 – "Le Flames del Paradis" di Luciano Emmer, produzione New Film 7 Int.
• 2005 – "Sexum Superando" di Marta Bifano, produzione Istituro Luce e Loups Garoux
• 2005 – "This is my Land" di Michele Russo, film-documentario sulla famiglia Coppola (New York)
• 2004 – "Frammenti di Scienza Inesatte" di Stefano Bessoni, produzione White Shark. Vince il premio giuria giovani per la fotografia al Valdarno Film Festival 2006
• 2003 – "Il Capitano Pampaloni" docu-film di Carlo Pouser Modesti
• 2000 – "Inseguito" di Luca guardabascio con la partecipazione di Fabio testi. Vince il primo premio al Festival del Cinema di Salerno


Video clip e spot

• Questione di rispetto – video clip di Maddalena – 07 / 06
• L’ultimo testimone – video clip degli Yo Yo Mundi – regia Ruggero Orlando- 07/05.
• Spot AVIS presidio della regione Friuli Venezia Giulia – 2004

Cortometraggi
• Gadget man – di Giacomo Faenza – 07/07
• Bolzano, Jamme jà – di Emanuela Pesando – 09/06
• Il conrad - di Marco Baldi – prod.white shark - 06/06
• l’incantesimo di Gilbert - di Paolo Gaudio – 02/06
• Il XII canto - cortometraggio di Lucas Reno – 03/05
• Stai calmo - cortometraggio di Alfio D’agata (1°classificato al Finibus Terrae Festival- 2004)

Renato Lori è nato a Napoli nel 1955.
Nel 1978 si è diplomato in scenografia all’Accademia di belle arti di Napoli.
Lavora da oltre trent’anni come scenografo.
Sono del 1976 le sue prime esperienze di lavoro in teatro.
Nel 1977 firma le sue prime scenografie. Contemporaneamente effettua un periodo di apprendistato di due anni presso la scenografia del Teatro San Carlo di Napoli.
Fino ad oggi ha firmato le scenografie di oltre 60 spettacoli teatrali, collaborando con numerosi registi, tra cui: Mauro Bolognini, Mico Galdieri, Ugo Gregoretti, Walter Manfré, Franco Però, Tato Russo, Tony Servillo e Mario Santella.

Nel 1983 ha iniziato a lavorare anche per il cinema collaborando come assistente scenografo ad alcune produzioni italiane ed internazionali.
Successivamente ha lavorato a numerosi film come arredatore tra gli altri: Il Padrino parte III di Francis Ford Coppola. Durante questo periodo ha avuto modo di affiancare scenografi del calibro di Dean Tavularis (Premio Oscar per la scenografia di “il Padrino due”) e Elio Altamura (Premio Oscar per l’arredamento di “Camera con vista”).

Come scenografo ha firmato tra l’altro, Il tuffo di Massimo Martella con Vincenzo Salemme (premio Kodak alla Mostra del cinema di Venezia nel 93), il Verificatore, Il diavolo nella bottiglia (episodio del film I Vesuviani), Prima del tramont, La vita come viene e Neve (2013) di Stefano Incerti.

Nel 2003 ha lavorato al film Scacco Pazzo con la regia di Alessandro Haber. Per la scenografia di questo film è stato candidato ai Nastri d'argento 2004. I sui ultimi lavori sono stati L’uomo di vetro di Stefano Incerti e 'O Professore di Maurizio Zaccaro per Canale 5, con Sergio Castellitto.

Ha pubblicato i libri “Il lavoro dello scenografo” e “Scenografia e Scenotecnica per il teatro” con l’editore Gremese.

Ha insegnato Scenografia e Scenotecnica presso le Accademie di Belle Arti di Brera a Milano, Bari, Catanzaro, Foggia, Torino, Venezia e Napoli.

Attualmente insegna Scenografia presso l'Accademia di Belle Arti di Napoli.

Antonio Mauriello lavora per la RAI dal 1984 ed è regista dal 1995.
Ha collaborato, fino al '95, come Aiuto Regista alla realizzazione dei programmi di maggior successo del Centro di Produzione RAI di Napoli.
Dal marzo '99 ha firmato, per RaiTre la regia della trasmissione quotidiana Ne@polis, un magazine per appassionati di nuove tecnologie e internet, realizzando oltre mille puntate impiegando le tecnologie del virtual-set (Bluescreen).
Dal 2010 cura le trasmissioni informative della Testata Giornalistica Regionale e della rubrica nazionale Buongiorno Italia.

Giornalista e scrittore.
Ha diretto le testate Nest e Internet Lavoro.
Esperto di arti visive, ha collaborato con diverse gallerie. Nel 2001 ha curato la mostra P@rete, producendone l'omonimo mediometraggio selezionato per la X Biennale degli Artisti del Mediterraneo svoltasi a Sarajevo nel 2001.
Come copywriter ha sviluppato concept e visual per campagne pubblicitarie ed è il responsabile della comunicazione esterna di Pigrecoemme.

E' responsabile, inoltre, dello sviluppo per le produzioni di Pigrecoemme selezionando script e soggetti di giovani autori.
Sua la curatela delle mostre di Pigrecoemme.

Nel 2010 il suo saggio "The Men Who Fell to Earth. Ascesa e caduta del corpo" è pubblicato all'interno del volume Rock Around the Screen - Storie di cinema e musica pop a cura di Diego Del Pozzo e Vincenzo Esposito.

Degli stessi curatori è il volume Il cinema secondo Springsteen , nel quale figura il suo saggio "Darkness on the Edge of Tune. Per un'iconologia di Bruce Springsteen".

Attualmente è impegnato nella sceneggiatura del lungometraggio di animazione "Gatta cenerentola" , diretto da Ivan Cappielo e prodotto da MAD Enetertainment.

Lorenzo Peluso si divide tra un'attività di regista (Gino Covili: le stagioni della vita, con la fotografia di Vittorio Storaro e presentato a Venezia 2002), di assistente alla regia (il film collettivo All The Invisibile Children), di montatore ed assistente al montaggio La Guerra di Mario (regia: Antonio Capuano, 2005), La Terra (regia: Sergio Rubini, 2006), L’Amico di Famiglia, (Regia: Paolo Sorrentino, 2006).
Ha inoltre partecipato al montaggio di Romanzo Criminale - La serie e montato numerosi spot pubblicitari (TIM, regia Gabriele Muccino)

Fra le produzioni di cui, di recente, ha firmato il montaggio:
• Il caso Enzo Tortora - Dove eravamo rimasti? (fiction RAI diretta da Ricky Tognazzi)
• Mia Madre (Tv movie, diretto da Ricky Tognazzi)

Regista, attore, sceneggiatore, si diploma all’Accademia d’Arte Drammatica del Teatro Bellini di Napoli. Parallelamente collabora con alcuni dei più autorevoli maestri della sperimentazione contemporanea, dal Living Theatre agli artisti acrobati del Mummeshanz.
Nel 1992 è tra i soci fondatori del Theatre de Poche di Napoli.
Con questo gruppo mette in scena, come attore e regista, numerosi allestimenti teatrali, tratti da Schisgal, Ionesco, Schnitzler, Lorca, Checov, Pinter, Tardieu. Sempre in teatro, lavora per Mariano Rigillo, Lina Sastri, Mico Galdieri e altri.

Del 1993 l’esordio alla regia cinematografica con il corto Rara Mens (segnalato al FanoFilmFestival ’94), cui fanno seguito molti altri corti e documentari, tra cui nel 1995 Operazione Mergellina (sceneggiato da Serio e dal drammaturgo Francesco Silvestri - premio IDI) in concorso ad Anteprima-Bellaria ’96.
Nel 1996 scrive e dirige il corto Neamoenia, che viene presentato in concorso al 14° Festival Internazionale Cinema Giovani di Torino e al 3° Antalya Golden Orange International Short Film (Turchia). Nel dicembre 2000 viene trasmesso da Monte Carlo Sat nel corso del programma ISMA (Independent Shorts Movie Award).
Sempre del 1996 è Annibale Ruccello Cut-Up, tributo al geniale drammaturgo che ha saputo rinnovare il teatro italiano contemporaneo. Il documentario partecipa in concorso al 12° RiccioneTTVV ’97. Viene invitato poi alla 4^ edizione di CortoCircuito-Napoli (1997) e alla sesta edizione di Arcipelago di Roma (1998).
Del 2000 è invece il corto Rosa Rosae...: menzione speciale al 3° LAIFA - Los Angeles Italian Film Festival Award (USA). È l’unico corto italiano al DIFF 2001 - New Delhi International Film Festival (India).

Nel 2001 realizza Isa 9000 (recensione sul dizionario del cinema di Morando Morandini), docu-fiction su e con Isa Danieli. Il film ha una discreta fortuna nel circuito festivaliero italiano (Riccione TTV 2002 - concorso, Maremma Doc Festival 2002 -concorso, evento speciale al Bellaria Film Festival 2003), ma un ancor maggiore successo negli Stati Uniti, nel 2004, dove viene proiettato agli Istituti Italiani di Cultura di Los Angeles e San Francisco, al Lee Strasberg Theatre Institute di Los Angeles, su invito di Anna Strasberg in persona, ed all’Università della California UCSD, che, inoltre, l’acquisisce nel proprio archivio audiovisivo (2005).
Nel 2003 dirige i corti Vanvitelli e Giardino Inglese per l’evento Percorsi di luce nella Reggia di Caserta della Regione Campania, per il quale realizza anche il DVD ufficiale.

Del 2005 è Tempus Fugit, sempre con Isa Danieli, presentato in concorso al 42° Antalya Film Festival, al 18° Festival Internazionale del Cortometraggio di Istanbul (Turchia) e al 9° Stockholm Italian Film Festival.
Il suo ultimo lavoro, il documentario Co’stell’azioni - Inside Enzo Moscato’s theatre con installazioni di Mimmo Paladino, è stato presentato in concorso alla IX edizione del NapoliFilmfestival (2007).

Luca Sorbo si occupa professionalmente di fotografia dal 1994.
Ha significative esperienze nel foto-giornalismo, avendo realizzato reportage in Libano, Palestina, Russia, USA e Nord Europa e nella fotografia pubblicitaria e di moda.

Attualmente insegna all'Accademia di Belle Arti di Napoli ed è il responsabile Campano della Royal Photographic Society, la prima (1856) e più importante associazione fotografica al mondo.

Lavora come fotografo di scena in alcuni teatri di avanguardia di Napoli. Nel 2000 fonda il centro studi NADAR, che si specializza nella gestione degli archivi fotografici in collaborazione con le principali istituzioni universitarie e museali napoletane.

Tiene seminari di storia della fotografia all'Università Federico II di Napoli e presso altre istituzioni culturali. Ha pubblicato diversi saggi di storia e tecnica della fotografia ed alcuni libri tra cui un reportage sul Libano, "SEGNI DI GUERRA, SGUARDI DI PACE" pubblicato dall' Università L'Orientale di Napoli ed una ricognizione sulla storia della fotografia a Napoli dal titolo "NAPOLI E LA FOTOGRAFIA" pubblicata dalla ESI.

Fa parte del Gruppo Namias che raccoglie i maggiori esperti di antiche tecniche di stampa fotografica. Collabora con l'agenzia di moda Bookfree.

Tra i principali distributori cinematografici italiani, Luciano Stella ha intrapreso, negli ultimi anni, anche l'attività di produttore cinematografico grazie alla quale ha firmato "Inverno" di Nina di Majo (2002), "Fuoco su di me" di Lamberto Lambertini (2006), "Passione" di John Turturro (2010) e, con la Mad Enternainment, una delle più interessanti factory di animazione oggi in Europa, "L'arte della felicità" (2013), lungometraggio diretto da Alessandro Rak, presentato con successo alla 70esima Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia. Molti i riconoscimenti e premi tra cui la menzione speciale al Premio FEDIC, il Premio Cinema Giovani come Miglior film italiano e il Premio Miglior opera prima al London Raindance Film Festival. Tra le produzioni su cui è attualmente impegnato, ricordiamo "Gatta Cenerentola", pervisto per il 2015, lungometraggio in animazione diretto da Ivan Cappiello.

Direttore dell'agenzia Graffiti di Roma, da oltre trent'anni lavora da protagonista come fotogiornalista, firmando numerosi reportage per i principali quotidiani e settimanali italiani.

corso di montaggio a napoli



Scorri le offerte per gli ex allievi e per chi segue più di un corso tramite le frecce ai lati del box

Le offerte per chi segue più corsi e per gli ex allievi!

Seguire più corsi conviene!
E se sei un ex allievo...

più informazioni
Sconti?
close

La voglia di cinema, si sa, non si placa facilmente. Per questo motivo Pigrecoemme applica quote di iscrizione molto convenienti a chi vuole seguire più di un corso. In questi pannelli troverai le combinazioni possibili per ottenere tariffe agevolate, in proporzione al numero di corsi che si frequentano.
Le combinazioni e gli sconti valgono anche se il primo corso di uno qualsiasi dei pacchetti è stato seguito negli scorsi anni.

Corso Master annuale, il piÙ completo:
oltre 650 ore di attivitÀ

€ 2700
€ 2500 per gli ex allievi!

più informazioni
Il corso più completo al sud
close

Da oltre dieci anni questo corso rappresenta la migliore offerta formativa nel cinema e nell'audiovisivo in tutto il Sud d'Italia. L'ineguagliato livello dei docenti e l'esperienza senza pari della Pigrecoemme lo rendono la pietra di paragone del settore.

Il costo di iscrizione è di € 2700, ma se sei un ex allievo la quota scende a € 2500. Il pagamento avviene a rate.

Tutti i dettagli sono a questo link.

Regia +
Sceneggiatura

€ 600 invece di € 750
Sconto: € 150!

più informazioni
Ti senti un autore?
close

Allora questa è la combinazione perfetta per te!

Durante le 16 lezioni di questo modulo da 48 ore approfondirai le regole del linguaggio cinematografico e le tecniche per raccontare la tua storia.

Anche se sei un principiante non temere! Al termine del modulo sarai perfettamente in grado di controllare la tua materia e anche di impartire direttive al tuo montatore di fiducia :)

Questo è il programma del corso di regia e questo quello del corso di sceneggiatura.

Regia +
Montaggio

€ 650 invece di € 800
Sconto: € 150!

più informazioni
Vuoi darti al corto?
close

Dopo aver seguito questi due moduli ragionerai solo per immagini! E lo farai con grande consapevolezza. Inoltre avrai imparato ad utilizzare Adobe Premiere Pro, il miglior programma di video editing attualmente in circolazione

Il programma del modulo di montaggio è qui. Quello del modulo di regia qui.

Regia +
Critica

€ 600 invece di € 750
Sconto: € 150!

più informazioni
Soffri di cinefilia?
close

O magari ti piacerebbe... Dopo questi due corsi sarai in grado di ragionare perfettamente su qualsiasi tipo di prodotto audiovisivo in cui ti imbatterai.

E forse avrai molte idee migliori di quelle che hai visto realizzate sullo schermo.

La potenza del linguaggio cinematografico riempirà le tue giornate.
Programma di regia e programma di critica.

Regia +
Montaggio +
Sceneggiatura

€ 850 invece di € 1150
Sconto: € 300!

più informazioni
Cerchi autonomia?
close

Vuoi essere un videomaker completo, eh? Questo triplice modulo ti metterà sulla buona strada!

Ti verranno forniti tutti gli strumenti teorici e tecnici per affronatre da solo l'impresa di realizzare un lungometraggio, un documentario, un corto, un commercial o un videoclip. A quel punto non avrai più scuse per sfuggire al giudizio del pubblico!

Programma del corso regia
Programma del corso di montaggio.

Corso Semestrale Filmaker
280 ore

Regia + Montaggio+
Sceneggiatura +
Critica + Regia 2 +
Cortometraggio finale
280 ore: € 1000!
Sconto di oltre €500!

più informazioni
Cos'è un Filmaker?
close

È un individuo in grado di partecipare a tutte le fasi della realizzazione di un film, ed è quello che diventerai dopo aver seguito con impegno questo modulo "semestrale" che, oltre ai quattro moduli base (regia, montaggio, sceneggiatura e critica), prevede un secondo modulo sulla regia e la realizzazione di un cortometraggio finale.

Come il Master, anche questo è un nostro classico.

Regia +
Critica +
Sceneggiatura

€ 800 invece di € 1100
Sconto: € 300!

più informazioni
Attenzione!
close

Il problema di questo corso è che poi saprai giudicarti da solo.
Ma se avrai imparato a giudicare bene, forse avrai anche imparato a realizzare qualcosa di buono...
... Ok, diciamo la verità: non ti piace il montaggio smile

Programmi: regia, critica e sceneggiatura.

Montaggio +
Sceneggiatura

€ 600 invece di € 750
Sconto: € 150!

più informazioni
Il racconto procede lungo una linea
close

Sia in fase di sceneggiatura, sia quando si lavora al montaggio, si cerca di rendere interessante il percorso che conduce dall'inizio alla fine. Scegliere per dove passare, senza scomodare Carrol, è una questione di arte e mestiere. Guidati da narratori differenti lungo uno stesso percorso ci si può emozionare o si può morire di noia.

Un bravo sceneggiatore ed un bravo montatore possono, da soli, fare il film.

Regia +
Montaggio +
Critica

€ 850 invece di € 1150
Sconto: € 300!

più informazioni
La politica degli autori
close

L'esercizio critico è fondamentale per l'autore. Chiedilo a Truffaut! Attraverso l'analisi e le visioni si prende coscienza di cosa ci piace del cinema e di cosa ci piace del mondo.

Da incoscienti sarebbe molto più difficile provare a fare gli autori...

Regia, montaggio e critica.

Montaggio +
Critica +
Sceneggiatura

€ 800 invece di € 1100
Sconto: € 300!

più informazioni
Non sei un uomo d'azione?
close

Ti piacciono le scrivanie e i banchi di montaggio. Anche a noi! Chi scrive queste righe ti capisce benissimo.

D'altronde l'artista è spesso un tipo solitario, no?
Ecco i programmi per quelli come noi:
Montaggio;
Critica;
Sceneggiatura.

Montaggio +
Critica

€ 600 invece di € 750
Sconto: € 150!

più informazioni

Sceneggiatura +
Critica

€ 550 invece di € 700
Sconto: € 150!

più informazioni
Script(a) manent
close

La scrittura sul cinema e quella per il cinema affrontate in due dei nostri percorsi più collaudati. 16 appuntamenti in aula, molti compiti a casa, quattro insegnanti e una testata giornalistica online per cui cominciare subito a scrivere.

Ecco i programmi di sceneggiatura e di critica ed analsi del film.




ALCUNE NOSTRE REALIZZAZIONI


INFORMAZIONI E CONTATTI

Pigrecoemme è in Piazza Portanova 11, a Napoli
tra Piazza Nicola Amore e l'Università Federico II (vedi mappa)
pigrecoemme su facebook FACEBOOK: La nostra pagina ufficialecommunity NEWSLETTER: iscriviti per ricevere aggiornamenti TELEFONO: 081 5635188 email EMAIL: corsi@pigrecoemme.com
INVIACI UN'EMAIL

Specifica le tue richieste, ti risponderemo al più presto.
In alternativa chiamaci allo 0815635188

×
Scuola di cinema a Napoli

Leggi il nostro blog per seguire le nostre attività

Tutti i nostri corsi di cinema, tv e fotografia