Loader

Per passione o per lavoro regalati

un corso di cinema o di fotografia!

Pigrecoemme è la prima scuola di cinema e fotografia a Napoli.
Da 18 anni un modello per la concorrenza.

contattaci ora!

Chi siamo?

Pigrecoemme è la prima e più nota scuola di cinema di Napoli e organizza anche un seguitissimo corso di fotografia.

Attiva dal 2000, ha maturato col tempo metodi didattici e programmi collaudati.

In tutti questi anni abbiamo formato centinaia di filmmaker, registi, sceneggiatori, documentaristi, autori di videoclip, attori, critici cinematografici, montatori, autori di webseries, fotografi, fotogiornalisti e professionisti dell'audiovisivo.

I nostri corsi si rivolgono a coloro che vogliano fare dell'audiovisivo una professione, ma anche a chi senta il desiderio di una solida formazione teorica e pratica per coltivare la passione per il cinema con maggiore consapevolezza del linguaggio e della tecnica.

La nostra proposta didattica è articolata e differenziata per incontrare le necessità di un pubblico variegato ed esigente.

LEGGI COSA DICE DI NOI CHI HA FREQUENTATO I NOSTRI CORSI

Facebook

Unisciti agli oltre 10.000 fan della nosstra pagina per essere aggiornato sulle nostre attività.

Youtube

Il nostri canale su cui guardare alcune delle nostre produzioni e i lavori degli allievi.

La nostra Newsletter

Ricevi news sulle nostre iniziative nella tua email.
Niente spam, lo promettiamo!

Il nostro Blog

Leggi i nostri articoli sul cinema, informati sulle nostre iniziative, entra in contatto con noi.

I nostri corsi di cinema e fotografia

Scegli il corso che fa per te tra quelli in partenza a gennaio 2017.

ALCUNE DELLE COSE FATTE CON GLI ALLIEVI

Alcune immagini tratte dai lavori di fine anno o da progetti della Pigrecoemme che hanno visto coinvolti gli studenti.

I nostri docenti

Questi sono i docenti dei corsi in partenza a ottobre.
Un elenco completo di tutti gli insegnanti è qui.

Rosario Gallone

Fondatore

Regista e sceneggiatore. Ha firmato la sceneggiatura del mediometraggio, diretto da Angelo Serio, ISA 9000, con Isa Danieli, presentato all'Istituto di Cultura Italiana di San Francisco, allo Strasberg Theatre.
Ha realizzato diversi concept per campagne pubblicitarie tra cui quella per la Fondazione Affido andata in onda su reti Mediaset.

Ha realizzato come autore e regista i numeri 0 Videopolis e Fuori Squadra.

Nel 2011 si occupa del montaggio del documentario Midnight Bingo, diretto da Antonio Longo e vincitore nello stesso anno del 13° NapoliFilmFestival, ed anche Menzione Speciale all' EtnoFilm Fest e Menzione Migliore Soggetto al CinemAvvenire Video Festival.

Nel 2012 monta "Ero un re" di Antonio Longo.

E' autore del saggio Rock & Mock pubblicato in Rock Around the Screen a cura di Diego Del Pozzo e Vincenzo Esposito, edito da Liguori.

Nel 2014, con la collaborazione degli allievi della Pigrecoemme, realizza il corto L'amore è un segno.

Rosario Gallone
Giacomo Fabbrocino

Giacomo Fabbrocino

Fondatore

Alterna l’attività di montatore cinematografico a quella di autore di video sull’arte contemporanea.

Nel 2001 partecipa con il video P@rete alla X edizione della Biennale dei giovani artisti dell'Europa e del Mediterraneo, svoltasi a Sarajevo.

Nel 2010 il suo saggio "Appunti sull´Opera-rock cinematografica" è pubblicato all'interno del volume Rock Around the Screen - Storie di cinema e musica pop (Liguori Editore)a cura di Diego Del Pozzo e Vincenzo Esposito. Si è occupato della postproduzione video di documentari e clip musicali.

Nel 2011 monta il lungometraggio di Sandro Dionisio Un Consiglio a Dio (con Vinicio Marchioni), unico film italiano in concorso al 48° Pesaro Film Festival. Sempre nel 2011 si occupa della postproduzione del documentario Midnight Bingo, diretto da Antonio Longo e vincitore nello stesso anno del 13° NapoliFilmFestival, e anche Menzione Speciale all' EtnoFilm Fest e Menzione Migliore Soggetto al CinemAvvenire Video Festival.
Nel 2013 dirige Christian Leperino. Landscapes of Memory, un video tra documentario e videoarte su un’installazione dell'artista Chistian Leperino. Il video viene proiettato al Museo Madre di Napoli il 5 ottobre 2013 ed è in rassegna nell'edizione 2013 dell'Art Doc Festival, sezione del Festival Internazionale del film di Roma. 

Nel 2014 realizza con Raffaela Mariniello il video d’artista Still in Life, in mostra presso la galleria Studio Trisorio di Napoli dal 7 marzo al 26 aprile 2014 e incluso nella collezione permanente del Museo MADRE dal maggio del 2015. 

Insegna Video Editing all'Accademia di Belle Arti di Napoli.

Corrado Morra

Fondatore

Giornalista e scrittore.
Ha diretto le testate Nest e Internet Lavoro.
Esperto di arti visive, ha collaborato con diverse gallerie. Nel 2001 ha curato la mostra P@rete, producendone l'omonimo mediometraggio selezionato per la X Biennale degli Artisti del Mediterraneo svoltasi a Sarajevo nel 2001.
Come copywriter ha sviluppato concept e visual per campagne pubblicitarie.
Sua la curatela delle mostre di Pigrecoemme.

Nel 2010 il suo saggio "The Men Who Fell to Earth. Ascesa e caduta del corpo" è pubblicato all'interno del volume Rock Around the Screen - Storie di cinema e musica pop a cura di Diego Del Pozzo e Vincenzo Esposito.

Degli stessi curatori è il volume Il cinema secondo Springsteen , nel quale figura il suo saggio "Darkness on the Edge of Tune. Per un'iconologia di Bruce Springsteen".

Nel 2016 il suo saggio "Call Me. Fantasmi e desiderio nel discorso amoroso del cinema di Paul Schrader" è pubblicato all'interno del volume Paul Schrader. Il cinema della trascendenza, a cura di Alberto Castellano, per la collana Cinema dell'editore Mimesis.

Ha lavorato alla sceneggiatura del lungometraggio di animazione Gatta cenerentola, diretto da Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Dario Sansone e Alessandro Rak e prodotto da MAD Enetertainment con cui sta scrivendo un nuovo lungometraggio.

Corrado Morra
Nicola Guaglianone

Nicola Guaglianone

Sceneggiatore

Dopo aver studiato sceneggiatura con Leo Benvenuti, nel 1999 va a vivere a Los Angeles dove studia screenwriting e struttura narrativa. Tornato in Italia lavora per le più grandi case di produzione televisive: Endemol, Magnolia, Palomar, Publispei. Attualmente è tra gli sceneggiatori di punta del "nuovo cinema italiano".
Ha scritto:

Lo Chiamavano Jeeg Robot (2015), diretto da Gabriele Mainetti, con Claudio Santamaria e Luca Marinelli; vincitore di 6 David di Donatello.

Indivisibili (2010) di Edoardo De Angelis, con TAngela Fontana, Marianna Fontana, Peppe Servillo e Marco Martio De Notaris; Vincitore di 6 david di Donatello tra cui Miglior Sceneggiatura.

Suburra - La Serie (2017), prima serie italiana prodotta da Netflix, diretta da Michele Placido, Andrea Molaioli e Giuseppe Capotondi.

Sono tornato (2018), diretto da Luca Miniero, con Massimo Popolizio, Stefania Rocca e Gioele Dix.

Benedetta Follia (2018), diretto da Carlo Verdone, con Carlo Verdone, Lucrezia Lante della Rovere, Ilenia Pastorelli e Maria Pia Calzone.

L'ora legale (2018), diretto da Salvatore Ficarra e Valentino Picone, con Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Vincenzo Amato, Leo Gullotta, Antonio Catania e Tony Sperandeo.

Attualmente sta lavorando ai nuovi film di Massimiliano Bruno, Gabriele Mainetti, Alessandro Capitani e Michele Soavi.

Ugo Lo Pinto

Direttore della Fotografia

Diplomato alla Nuova Università di Cinema e Televisione fondata da Pasqualino de Santis. Michelangelo Antonioni firma il suo Attestato di Direttore della Fotografia.Tra i suoi maestri sul set: Pino Pinori, Maurizo Calvesi, Tarek Ben Abdallah, Sergio Salvati, Roberto Forges Davanzati.
Realizza, come direttore della fotografia numerosi cortometraggi, lungometraggi, videoclip e documentari tra cui si segnalano: Monk with a camera, selezionato agli Oscar del 2015; The Family Whistle, documentario sulla Famiglia Coppola.
A completare la sua crescita artistica è la collaborazione con Luciano Emmer dei cui ultimi lavori firma la fotografia.

Nel 2013 insegna alla Ecole de la Citè di Luc Besson a Parigi.

Ugo Lo Pinto
Vincenzo Esposito

Vincenzo Esposito

Storico del cinema

Storico del cinema, insegna all'Università Federico II e all'Accademia di Belle Arti di Napoli. Tra i massimie esperti del cinema scandinavo di lui ricordiamo le pubblicazioni: La Luce E Il Silenzio: L'eta D'oro Del Cinema Svedesee e Alf Sjoberg. Un maestro del cinema svedese.

E' vicepresidente della FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema) ed organizzatore di festival e rassegne, tra i quali il Festival Annuale del Cinema Italiano di Stoccolma.

Nel 2010 cura, con Diego Del Pozzo, il volume Rock Around the Screen - Storie di cinema e musica pop (Liguori).

Nel 2012 cura, sempre con Diego Del Pozzo, il volume Il cinema secondo Springsteen (Mephite).

Michele Salvezza

Fotografo e filmmaker

Nel 2011 vince una borsa di studio assegnata dal festival internazionale Efebo Corto e va a studiare filmmaking a New York presso la New York Film Academy. Nel 2010 con “Sounds of life” viene premiato ad Action for Woman (in giuria Giuseppe Tornatore e Roberta Torre), 3° su oltre 500 corti da tutta Europa, concorso organizzato dal ministero della gioventù e Youtube. Il corto è stato premiato e selezionato In oltre 15 festival.  È tra i redattori della rivista di cinema "Rapporto Confidenziale". Dal 2016 è docente di fotografia presso la "Scuola la Tecnica" di Benevento. Nel 2018 ha collaborato con il collettivo milanese Unzalab, attivo nella ricerca e sperimentazione audiovisiva analogica. Ha tenuto per loro un laboratorio sulla stampa in camera oscura con la tecnica “lith”

Michele Salvezza
Massimiliano Virgilio

MASSIMILIANO VIRGILIO

Scrittore e sceneggiatore

Nel 2017 ha pubblicato per Rizzoli il romanzo L’americano, nel 2014 Arredo casa e poi m’impicco (Premio arena 2014) seguito dal saggio-reportage Un mondo che ammazza i ragazzini, per le Edizioni dell’Asino, in collaborazione con Goffredo Fofi, Maurizio Braucci e Giovanni Zoppoli.

Del  2008 pubblica per Rizzoli il romanzo Più male che altro (finalista Premio Zocca e Libro Fahreneit dell’anno).

È stato il conduttore e attualmente è autore testi della trasmissione radiofonica Zazà, per Rai Radio 3.

Ha insegnato scrittura creativa per la Scuola Holden di Torino.

Tra le sue ultime sceneggiature cinematografiche: Nato a Casal di Principe, per la regia di Bruno Oliviero in uscita nella seconda metà del 2017 e il film per la Tv diretto da Marco Tullio Giordana, dal titolo I due soldati, tratto dal racconto di Roberto Saviano, L’amore è il contrario della morte.

 

Edoardo De Angelis

Regista

Nel 2011, realizza il suo lungometraggio di esordio Mozzarella Stories.

Nel 2014 scrive dirige e produce Perez, presentato alla 71ª Mostra del Cinema di Venezia. Globo d'oro e Premio Hamilton a Luca Zingaretti; Premio Biraghi all'esordiente Simona Tabasco.

Nel 2016 firma la regia e la sceneggiatura di Indivisibili che a Venezia si aggoudica il premio FICE, il premio FEDIC, il premio Gianni Astrei e il premio Lina Mangiacapre. Il film ottiene inoltre 17 candidature al david di Donatello 2017 vincendo sette premi: miglior sceneggiatura originale, miglior produttore, miglior attrice non protagonista, miglior colonna sonora, miglior canzone originale, miglior costumista.

Edoardo De Angelis

Offerte e Convenzioni

Scorri lateralmente il box sottostante per scoprire le offerte speciali per chi segue più corsi e le nostre vantaggiose convenzioni!

Sorprendi

Regala un corso Pigrecoemme!

contattaci!

Contattaci

Siamo a tua disposizione via email o al telefono se vuoi chiedere informazioni o prendere un appuntamento.

  • Pigrecoemme, Piazza Portanova 11, 80138 - Napoli
  • +39 081 56 351 88
  • info@pigrecoemme.com
  • www.pigrecoemme.com

Inviaci un'email

Siamo a tua disposizione. Inviaci la tua richiesta di informazioni e sarai ricontattato nel più breve tempo possibile.