Questo seminario di critica cinematografica si rivolge ad appassionati di cinema che vogliano approfondire le tematiche in esso trattate sotto la guida del critico e regista Rosario Gallone, fondatore della Scuola di Cinema Pigrecoemme.
Al termine del corso sarà rilasciato un attestato riportante il patrocinio della Film Commission Regione Campania.

logo Film Commission Regione Campania

Zoom logo

Il corso si svolgerà online in videoconferenza, tramite il programma Zoom.
Non sarà un corso pre-registrato, ma una vera classe interattiva con cui interagire e partecipare, con un docente pronto a rispondere alle domande dei corsisti. Webcam e microfono sono consigliati, ma non necessari: le domande si possono fare anche via chat.
Agli iscritti verranno inviate le istruzioni per collegarsi. Zoom è un programma facilissimo da usare. Scaricatelo da qui.

Struttura del seminario di Critica Cinematografica "La strategia del terrore"

In generale

Non è una novità che il cinema di genere, e l’horror in particolare, riesca a raccontare meglio di ogni altro il tempo in cui vive chi quel cinema lo fa e chi quel cinema lo vede. È ormai acquisito che La notte dei morti viventi di George Romero parlasse del Vietnam (come La morte dietro la porta di Bob Clark), tanto per fare un esempio. Come è cambiato l’horror dopo l’11 settembre del 2001? In che modo nuove forme, nuovi filoni o la riproposizione di vecchie formule ci parla del presente? Nel corso di 4 incontri Rosario Gallone ci guiderà in un viaggio volto ad analizzare e conoscere i testi filmici del genere horror che hanno meglio rappresentato le fobie e le angosce del mondo all’indomani dell’attentato alle Torri Gemelle.

Questo seminario di critica cinematografica è articolato in quattro lezioni secondo il calendario qui pubblicato.
Le lezioni si svolgono dalle ore 21:00 alle ore 23:00.

Quota di partecipazine

Il corso costa € 50. Chi si iscrive contemporaneamente a questo corso e a quello sul cinema britannico degli anni Ottanta (anche esso venduto a € 50) paga € 75 in totale.

Al termine sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

A chi si rivolge il seminario di critica dedicato al cinema horror post 11 Settembre?

Questo seminario di di analisi e critica del film è adatto, per il suo carattere specifico, sia a chi abbia già seguito il nostro corso generale di analisi e critica del film, sia a chi voglia avvicinarsi all'analisi del linguaggio cinematografico per acquisire nuove competenze e strumenti culturali.

Programma delle lezioni

Il corso sarà condotto dal critico e regista Rosario Gallone, fondatore della Scuola di Cinema Pigrecoemme.

  1. L’occhio che uccide (Martedì 28 luglio dalle 21:00 alle 23:00)

    Come è cambiata la percezione dell’orrore: filmato, mediato, filtrato da un obiettivo. Da Paranormal Activity a The Visit.
  2. La casa dei nostri sogni (Giovedì 30 luglio dalle 21:00 alle 23:00)

    L’heimlich  diventa unheimlich, il perturbante interno. Dall’home invasion al body invasion passando per il torture porn.
  3. Donne in orrore (Martedì 4 agosto dalle 21:00 alle 23:00)

    Da Jennifer Kent alle Soska Sisters, un excursus nel nuovo horror scritto e diretto da donne.
  4. Nostalgia del passato (Giovedì 6 agosto dalle 21:00 alle 23:00)

    Motivazioni e forme delle strategie di remake.

Il docente: Rosario Gallone

Rosario Gallone - corso di critica cinematografica

Tra i fondatori della scuola di cinema Pigrecoemme, Rosario Gallone si occupa prevalentemente del corso di regia e del corso di critica cinematografica.

È autore del saggio Rock & Mock pubblicato in Rock around the screen. Storie di cinema e musica pop (2009) a cura di Diego Del Pozzo e Vincenzo Esposito, edito da Liguori.

Nel 2018 pubblica l'articolo Beyond the Borders - Lo sconfinamento nel cinema: inquadratura, formato, genere per la Rivista dell'Accademia di Belle Arti di Napoli Zeusi.

Sempre nel 2018 pubblica il saggio C'era una volta il Westworld pubblicato in Nel labirinto di Westworld a cura di Matteo Berardini e nel 2019 la recensione di Russian Doll nel volume L'arrivo del lupo - Netflix e la nuova tv  a cura di Matteo Berardini.
Nel 2020 inizia a collaborare con la rivista Nocturno.

Cosa dicono quelli che hanno frequentato il nostro corso di analisi e critica del film?

Come accedere al seminario di critica cinematografica?

Per accedere a questo seminario online di critica cinematografica e analisi del film si consiglia di scrivere all'indirizzo email: corsi@pigrecoemme.com o di chiamarci allo 081 5635188.

Una volta versata la quota di iscrizione di € 50 si riceveranno via email le istruzioni per collegarsi alle lezioni.

Per seguire le video-lezioni in diretta e partecipare è necessario il programma gratuito Zoom.

Corso di Critica cinematografica

Offerte per chi segue più corsi

Valide per chi si iscrive a più di un corso durante lo stesso anno accademico

I nostri docenti

Alla conduzione dei nostri corsi affermati professionisti di settore

La scuola di cinema, televisione e fotografia Pigrecoemme vanta prestigiose collaborazioni con diversi professionisti del mondo del cinema, tra cui: Cesare Accetta, Lucio Allocca, Gianluca Arcopinto, Barbara Barni, Giuseppe Bertolucci, Fabrizio Cestaro, Annalisa Ciaramella, Angelo Curti, Edoardo De Angelis, Gennaro Fasolino, Filippo Gravino, Nicola Guaglianone, Maurizio Gemma, Liliana Ginanneschi, Claudio Grimaldi, Ugo Lo Pinto, Renato Lori, Lorenzo Peluso, Cristina Pittalis, Luciano Stella, Paola Tortora.

Le nostre produzioni

Documentari, lungometraggi, cortometraggi, videoclip, video d'artista, eventi.

Pigrecoemme è attiva nella produzione di audiovisivi (lungometraggi, cortometraggi, documentari, videoclip, videoarte, video istituzionali), nell'organizzazione di mostre di arte contemporana e di eventi culturali, rassegne sul cinema e sulla critica cinematografica.
Le nostre produzioni e coproduzioni hanno spesso visto il coinvolgimento attivo dei nostri ex allievi e hanno partecipato a festival internazionali, come la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro, la Festa del Cinema di Roma e il Napoli Film Festival. Visita la sezione produzioni.

Abbiamo orgogliosamente lavorato con

Case di produzione, enti culturali, enti pubblici