Situazione Critica #9: Poi dice che uno si butta a sinistra – i sovranismi sullo schermo

0 Condivisioni

i sovranismi sullo schermo situazione critica 9

Il nono appuntamento di Situazione Critica – l’iniziativa della scuola di cinema Pigrecoemme di Napoli cominciata a maggio 2018 – si terrà sabato 23 novembre 2019 a partire dalle ore 16:30 e sarà l’occasione per presentare il libro Lo specchio Nero – I sovranismi sullo schermo dal 2001 a oggi, firmato dal micro-collettivo Dikotomiko e pubblicato da DOTS Edizioni.
Ne parlerà – con Rosario Gallone – Massimiliano Martiradonna, uno dei componenti di Dikotomiko.

Si tratta di un argomento vecchio come il cinema: la propaganda, la veicolazione di un’idea, di un’ideologia, attraverso la pervasiva settima arte. Il cinema russo, Il trionfo della volontà e il cinema dei telefoni bianchi sono tutti esempi di come alcuni regimi abbiano sapientemente utilizzato il medium cinematografico per veicolare un’immagine di forza e di consenso. Il cortocircuito tra potere e media audiovisivi sul finire del secolo scorso si è fatto sentire, e forte, anche in Italia. Ma come il cinema, in Italia, in Europa, ha raccontato l’avanzare delle nuove destre? Mentre queste si camuffavano, il cinema riusciva a disvelarle?

lo specchio nero copertina
Acquista su Amazon “Lo specchio nero. I sovranismi sullo schermo dal 2001 a oggi.”

Dalla quarta di copertina di Lo specchio nero: “A volte ritornano. A guardar bene, forse non stanno tornando, perché non erano mai andati via. Solo che oggi vanno di gran moda: parlano, seducono, governano. Sono neofascisti, sono neonazisti, ma si fanno chiamare identitari, sovranisti, mentre rievocano un passato nero, nerissimo. E sul nero degli schermi aumentano le storie che parlano di loro: documentari, commedie, action movie, instant movie; rappresentazioni nostrane e internazionali dell’esistenza di gruppi neonazisti e neofascisti, che mescolano nuovi linguaggi e nostalgia. Dikotomiko ha selezionato narrazioni audiovisive italiane e straniere in cui il passato getta la sua ombra sul presente; un racconto della contemporaneità organizzato per schede, un montaggio di storie e visioni da cui emerge il lato più oscuro di un presente che sembra un brutto film, purtroppo già visto”.

L’OSPITE

Massimiliano Martiradonna, nato a Bari il 4/4/73, oramai 40something-almost50, umanista di formazione, vocazione e aspirazione, dopo una laurea impropria si specializza professionalmente nel campo del marketing e della comunicazione.
Cinefilo per passione, cinefilo appassionato, frequenta il corso di critica “Storie del Cinema” presso l’Associazione Sentieri Selvaggi di Roma, sotto la guida straniante e perturbante del Maestro Enrico Ghezzi. Nel 2013 si fa emisoma, e con Mirco Moretti dà vita al progetto Dikotomiko Cineblog: un blog di cinema, virale come un vibrione, per la rete ed i social. Le parole scorrono, la voce vola di bocca in bocca: nel 2018 Dikotomiko Cineblog è nella top 10 dei settore, secondo la classifica stilata dal magazine Otto e Mezzo (Cinecittà Luce).

È stato giurato Per la sezione Panorama Italia del Bifest – festival Internazionale di Cinema di Bari (2015). Nel 2016 è stato giurato del Ravenna Nightmare Film Festival e successivamente collaboratore del Monsters Fim Festival di Taranto, con interventi in sala sul cinema di George Romero (2018) e Lucio Fulci (2019). È redattore fisso della prestigiosa rivista Nocturno, per la quale cura anche dossier (Il cinema e Frankenstein, il cinema nazi-zombie) e collaboratore della collana Inland, Bietti Edizioni, per la quale ha scritto saggi brevi su Nicolas Winding Refn, Sergio Martino e Aldo Lado.

Scrive anche per CineClandestino, Rapporto Confidenziale, The Submarine.

COME PARTECIPARE ALL’INCONTRO

L’incontro, fino a esaurimento posti, è a ingresso gratuito.

È gradita la prenotazione al numero 081 5635188.

L’incontro si svolgerà sabato 23 novembre 2019 a partire dalle ore 16:30, presso la sede della Scuola di cinema Pigrecoemme (Piazza Portanova 11, Napoli).

The following two tabs change content below.
Profilo redazionale. Pigrecoemme è la prima scuola di cinema, televisione e fotografia di Napoli.
0 Condivisioni

Commenta questo post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti sei iscritto alla nostra newsletter?