Concorso Fotografico Melting Zone Shot

Oltre ad essere riconosciuta come una delle più importanti scuole di cinema in Italia (fonte Eurispes), Pigrecoemme è da sei anni anche un punto di riferimento a Napoli, e non solo qui, per la didattica della Fotografia. Dopo aver costruito con i nostri allievi diverse mostre ed eventi, che hanno suscitato un’incoraggiante attenzione, era da tempo che stavamo pensando di organizzare anche un contest fotografico. L’occasione è nata grazie a Marcella Buccino e agli amici del Reggae Zone Festival, importante kermesse dedicata alle sonorità giamaicane, alla seconda edizione, che quest’anno si terrà a Napoli, all’Acciaieria sonora di Bagnoli, il 23 luglio.
Infatti, la Ovunque S.r.l., società organizzatrice del Festival, e Pigrecoemme hanno deciso di dare vita a Melting Zone Shot, un concorso fotografico, che si collocherà nell’ambito degli eventi collaterali del Reggae Zone Festival.

Tema del concorso è la presenza a Napoli e in Campania di popoli e culture “altre”.

I termini di scadenza del bando di concorso “Melting Zone Shot” sono stati prorogati all’8 luglio 2011.

scarica il bando

Bacino di una straordinaria miscellanea di razze e di suggestioni, la regione è da sempre punto d’incontro di genti e di culture diverse. Massiccia è, com’è noto, la presenza di consolidate e, in molti casi, ben integrate comunità di stranieri: dal Maghreb all’Africa centrale, dal Sud America all’Est europeo fino allo Sri Lanka (tra tutte la comunità Cingalese è tra le più nutrite e interessanti presenze straniere) e alla Cina.

Melting Zone Shot si prefigge, allora, di documentare, nelle infinite variabili della sensibilità dei singoli fotografi, proprio questo immenso patrimonio culturale e civile.

La Giuria, presieduta dal professor Marino Niola, uno dei più importanti antropologi italiani, sceglierà, tra le immagini pervenute,  i migliori dieci scatti, che saranno stampati su manifesti blueback di grande formato ed esposti  in luoghi appositamente progettati  negli spazi della  Acciaieria Sonora durante il Festival.
Tra gli autori delle dieci migliori fotografie, saranno eletti i vincitori dei 3 premi finali: il primo premio, che sarà consegnato sul palco dell’evento live il 23 luglio, consisterà in un Corso di Fotogiornalismo della Scuola di cinema e fotografia Pigrecoemme, che si svolgerà nella primavera del 2012; al secondo e al terzo classificato, invece, andranno un corso di Cinema o di Fotografia digitale di Pigrecoemme, che partiranno dal gennaio 2012.

Per partecipare c’è tempo fino all’8 luglio 30 giugno 2011. Bando e info li scaricate da qui.

Camillo Catelli, tra tormento e innocenza

Con piacere segnaliamo questo Video di Antonio Longo, che negli scorsi anni ha frequentato i nostri corsi e del quale quest’anno abbiamo coprodotto due documentari: Midnight Bingo e Una storia invisibile

Il video-documento è stato realizzato per la mostra antologica di Camillo Catelli presso il Complesso S.Andrea al Quirinale “Teatro dei Dioscuri” maggio 2011.

link al video

Da un’idea di Camillo Catelli Jr

Regia: Antonio Longo
Testo: Luigi Compagnone
Voce: Mariano Rigillo
Musiche: Pasquale Capobianco
Camera: Fabio Farinaro – Antonio Longo
Montaggio: Federica Roano
Postproduzione audio: Carlo Licenziato

Abel Ferrara e la Costituzione protagonisti del “Sarno Film Festival”

È con grande piacere che annunciamo la nostra partnership con la prima edizione del Sarno Film Festival che, per il suo esordio, ha voluto concentrarsi sulla Carta Fondamentale dei diritti del nostro Paese, la Costituzione. Infatti, titolo di quest’anno è “Un Corto sulla Carta”, e consiste in un concorso di cortometraggi ispirati al tema della Costituzione Italiana e dei diritti costituzionali, ritenendo il cortometraggio (e le arti visive ed audiovisive in genere) la forma espressiva e comunicativa più valida ed attuale a livello sociale e culturale, capace di contribuire alla conoscenza e all’approfondimento di tematiche importanti come i diritti e le problematiche sociali.

Il Festival si svolgerà a Sarno il 2 e 3 giugno 2011, ore 18,00, presso il Centro Sociale-Archivio Storico. È’ organizzato dall’Associazione culturale “Il Cantiere dell’Alternativa – Diritti Cinema e Cultura”, che attraverso il valore del cinema ha ritenuto di voler contribuire alla crescita del suo territorio offrendo un modello didattico innovativo volto a stimolare la riflessione dei partecipanti e, dunque, a sollecitarne la capacità critica.

Il Concorso

10 i cortometraggi in gara e 3 quelli fuori concorso che saranno proiettati nella serata del 2 giugno. I fuori concorso sono: “15 Seconds” di Gianluca Petrazzi con Raoul Bova; “Domani” di Giovanni Bufalini con Beppe Fiorello; “Sposerò Nichi Vendola” di Andrea Costantino.

Special Guest: Abel Ferrara

Special Guest di entrambe le serate sarà il famoso regista americano Abel Ferrara, di origini sarnesi, che proprio in quei giorni sarà impegnato anche in un suo nuovo lavoro dedicato al nonno sarnese partito per New York agli inizi del ‘900.
Il 3 giugno alle ore 11.00 Abel Ferrara e tutta la giuria tecnica del Sarno Film Festival saranno presenti alla conferenza stampa che si terrà presso il Centro Sociale-Archivio Storico del Comune di Sarno, via traversa Campo Sportivo.

La Giuria

Presidente della giuria tecnica sarà il regista e produttore napoletano Gaetano Di Vaio.
Gli altri membri saranno Giuseppe Candura (Produttore Cineanima); Ciccio Capozzi (critico cinematografico); Andrea D’Ascenzi (montatore professionista); Tamara Djukic (regista); Giovanni Meola (regista).

La manifestazione culturale è organizzata con il Patrocinio del Comune di Sarno e in collaborazione con AperitivoCorto, Il Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli e Pigrecoemme Scuola di Cinema, Televisione e Fotografia.

L’ingresso è previsto per le ore 18.00 ed è libero fino ad esaurimento posti.
Visita http://www.sarnofilmfestival.it/

Gli allievi di Pigrecoemme? Al Museo di Capodimonte…

Per la La notte dei musei – evento che coinvolgerà l’intera Europa – sabato 14 maggio 2011, alle ore 21,30, il Museo di Capodimonte, con l’Associazione Musicale Maggio della Musica, presentano Clic si suona, una serata dedicata ad alcuni dei più interessanti giovani fotografi e musicisti della scena campana.

Lo diciamo subito: avremmo segnalato la serata in ogni caso, convinti come siamo della particolarità e della suggestione del progetto, ma lo facciamo oggi con ancora maggiore calore e attenzione perché, con orgoglio, possiamo dire che il Museo di Capodimonte aveva coinvolto Pigrecoemme diversi mesi orsono nell’organizzazione dell’evento, chiedendo alla nostra Scuola di segnalare alcuni degli allievi più interessanti dei nostri corsi di Fotografia.

Il progetto, a cura di Linda Martino con la collaborazione di Flaviana Frascogna, mette infatti in mostra dieci fotografi (due dei quali, ex studenti di Pigrecoemme: Gaetano Massa e Luca Schettino), chiamati a raccontare, attraverso le immagini, viaggi, emozioni, incontri, volti, di paesi e di uomini, ora vicini, ora remoti, ognuno con le proprie storie, che, tutti insieme, forniranno un unico, serrato percorso poetico. Le musiche di Marco Sannini, eseguite dai musicisti del Conservatorio di San Pietro a Maiella di Napoli, fungeranno da colonna sonora di questo percorso di immagini e, nell’osmosidi dei linguaggi, creeranno un’unica sinestetica narrazione, ricca di suggestioni e di sorprese.
I fotografi in mostra sono: Dario Bocchetti, Paolo Bosso, Piero Cremonese, Ernesto De Bartolomeis, Andrea De Franciscis, Flaviana Frascogna, Gaetano Massa, Janine Pereira Alves, Luca Schettino e Giuseppe Trincone. Mentre le musiche di Marco Sannini saranno eseguite dallo stesso Marco Sannini, alla tromba, Tancredi D’Alò, alla chitarra, Renato Grieco, al basso e da Massimo Del Pezzo, alle percussioni.
Un plauso particolare a Rino Sorrentino, artista di grande sensibilità, autore, in questo caso, del bellissimo lavoro grafico della manifestazione.

C’è tempo per le vacanze! A giugno i corsi estivi di Pigrecoemme

Anche quest’anno Pigrecoemme organizza, nel mese di giugno, i suoi corsi di Sceneggiatura, Regia e Montaggio in forma intensiva. Stesso numero di ore (24), stessi argomenti trattati, ma meno giorni (6) e più vicini tra loro.  Questo il calendario:

Montaggio: 6,7,8,9,10 e 13 giugno dalle 10,30 alle 14,30

Sceneggiatura: 6,7,8,9, 13 e 14 giugno dalle 15 alle 19

Regia: 15,16,17, 22,23 e 24 giugno dalle 15 alle 19

Un’occasione per chi durante l’anno non è riuscito a trovare il tempo, per chi ha scoperto i nostri corsi troppo tardi, per chi riesce a prendersi una settimana per sé più facilmente di quanto possa prendersi un giorno a settimana. Per informazioni scrivete a corsi@pigrecoemme.com o telefonate allo 0815635188.

Midnight Bingo. Un nuovo documentario prodotto da Pigrecoemme

Midnight Bingo è il secondo documentario terminato quest’anno da Antonio Longo, ex partecipante ai nostri corsi e da qualche tempo attivo in vari campi della produzione audiovisiva.
Dopo Una storia invisibile, Longo si occupa di un fenomeno al contempo bizzarro e tragico: il bingo clandestino organizzato a Napoli per proteggersi dalle morse, forse ben più pericolose, del bingo legale.

Su Youtubehttp://youtu.be/AY4GO6tk1b0?hd=1
Su Vimeohttp://vimeo.com/22237711

Il documentario, coprodotto dalla Scuola di cinema Pigrecoemme di Napoli, è stato montato dal Nostro Rosario Gallone, mentre io mi sono occupato della postproduzione e del color grading. Alla macchina c’era il direttore delle fotografia Rocco Marra.
I credits completi sono qui: http://www.youtube.com/watch?v=AY4GO6tk1b0

Ti sei iscritto alla nostra newsletter?