Il 2° Cinemavvenire Video Festival premia Midnight Bingo

Siamo molto contenti di comunicare a chi ci segue che il documentario “Midnight Bingo” realizzato da Antonio Longo – ex partecipante ai nostri corsi – con il nostro contributo (il montaggio e di Rosario Gallone e il color grading di Giacomo Fabbrocino) ha ottenuto la menzione speciale per i migliori contributi tecnico-artistici per il soggetto al  2° Cinemavvenire Video Festival.

Se volete vederlo lo potrete fare domenica 10 luglio, dalle 16,00 al Faito Doc Festival (Piazzale Funivia del Monte Faito).

Faito Doc Festival: Pigrecoemme tra i partner

La locandina del Faito Doc Festival
La locandina del Faito Doc Festival

Dal 6 al 10 luglio 2011 si terrà la quarta edizione del Faito Doc Festival, festival internazionale e tematico del documentario che quest’anno sarà dedicato all’identità.
Il festival prevede il concorso cinematografico internazionale, che propone la proiezione di 11 documentari lungometraggi e 9 cortometraggi provenienti da Belgio, Francia, Estonia, Israele,
Polonia, Italia, Bangladesh, Spagna, Iran e Finlandia.
Ricca anche la sezione non competitiva Campania DOC: 6 opere che toccano tematiche proprie del territorio campano.
Due i premi: quello “del pubblico” e un quello “Premio Miglior Documentario” assegnato da una giuria di professionisti, tra cui registi vincitori delle passate edizioni e ospiti illustri: Altugy Ilmaz (TR, giornalista Agos), Maurizio Del Bufalo (direttore di Cinema e Diritti), Sabrina Varani (direttore della fotografia), Salvatore Fronio (regista) e Maria Grazia Caso ( Mediterraneo Video Festival).

L’evento avrà quest’anno una doppia location: il Monte Faito – parco naturale sulla cima di una montagna che abbraccia il mare, la penisola sorrentina, il golfo di Napoli, il Vesuvio, le isole e la costiera amalfitana – e la Sala Multimediale nel Chiostro S.S. Trinità di Vico Equense, luogo ormai da tempo deputato per i principali eventi culturali e artistici del Comune, grazie alla sua bellezza, alla sua centralità ed alla sua posizione strategica.

La partecipazione di Pigrecoemme

Tra i partner del Faito Doc Festival anche la Scuola di cinema, televisone e fotografia Pigrecoemme di Napoli ai cui ex allievi, ormai professionisti dell’audiovisivo, è riservato uno spazio domenica 10 luglio, dalle 16,00 alle 18,30.
I documentari proiettati (Piazzale Funivia del Monte Faito) saranno Midnight Bingo (28′) di Antonio Longo e due lavori di Emanuele Vernillo: La città immaginata (9’48”) e Un buio perfetto (9’24”).

Longo, dopo aver realizzato l’importante Una storia invisibile, si occupa di un fenomeno al contempo bizzarro e tragico: il bingo clandestino organizzato a Napoli per proteggersi dalle morse, forse ben più pericolose, del bingo legale.
Vernillo investiga, con uno sguardo sospeso tra poesia e documentazione, il quotidiano, i sogni, la voglia di raccontarsi e di conoscere e le mille suggestioni di alcuni immigrati a Napoli.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.faitodocfestival.it

Prorogati i termini di scadenza per partecipare al concorso fotografico “Melting Zone Shot”

I termini di scadenza del bando di concorso “Melting Zone Shot” sono stati prorogati all’8 luglio 2011.
Tema del concorso è la presenza a Napoli e in Campania di popoli e culture “altre”.
Per maggiori informazioni leggete il vecchio post 🙂

scarica il bando

Kino Kino Kino

Kino Kino Kino – Viaggio nel tempo e nello spazio, è questo il titolo dell’intrigante progetto cinematografico del Goethe-Institut di Napoli, a cura di Franziska Pierwoss e Siska, con l’organizzazione di Barbara Pfister.
L’idea è quella di lavorare ad una rassegna di cinema sul turismo, che abbia però la forza e la curiosità di cogliere le mille articolazioni che un tema del genere, così ecumenico e popolare, è in grado di declinare, sia dal punto di vista sociologico, sia da quello espressivo.
Per una mappatura quanto più ampia, aperta e… spiazzante dell’argomento, le curatrici si rivolgono ora al pubblico, in cerca di film amatoriali, girati rigorosamente in pellicola 8mm, in Super8 o 16mm. Vecchi e un po’ dimenticati film, magari, su cui sono impressi antichi ricordi famigliari di vacanze e di viaggi in ogni parte del mondo (dal più esotico e remoto buen retiro, alla spiaggetta sotto casa…), dagli anni Cinquanta in poi. Film, insomma, che, rivisti in una prospettiva antropologica o con la semplice curiosità di uno sguardo mosso da un ghiotto modernariato, ci restituiscano un pezzo di quello che siamo stati e che, forse, in fondo, ancora siamo: argonauti meravigliati e incantati davanti alle nostre stesse fugaci emozioni, sempre alle prese con l’alea mutevole del tempo, e con la sfida delle sfide, già persa in partenza, quella cioè di tentare di fermare il tempo, che sovente significa semplicemente filmare il tempo…
Da tutto questo nascerà, nel prossimo autunno a Napoli, un allestimento/installazione – “cinema paradiso” – che raccoglierà contributi dalla Germania e dall’Italia. Il programma di Kino Kino Kino sarà infine completato da una selezione di video di artisti contemporanei sempre sul tema del viaggio e delle vacanze.
Chi, tra i ricordi della propria famiglia, dovesse avere filmati di questo tipo o volesse, munito di una cinepresa, contribuire con nuovi lavori, partecipare all’evento, può inviare il materiale entro il 15 Luglio 2011. Tutti i film, dopo la selezione, saranno regolarmente restituiti. Il contatto per ulteriori informazioni e per stabilire le modalità di consegna dei lavori è il seguente: Barbara Pfister, cell. 349.5484356, email: babpfister@aol.com
Per saperne di più, potete anche consultare lo spazio web del Goethe Institut, al seguente indirizzo: www.goethe.de/ins/it/nea/ver/it7690381v.htm

Dal 27 ottobre 2011 il nuovo Master Pigrecoemme. 300 euro di sconto per chi si iscrive entro il 31 luglio.

Non è ancora terminata l’annata 2010/2011 e già si programma quella 2011/2012.

Dal 24 ottobre partiranno i nuovi corsi di

  • Analisi e critica (24 ottobre)
  • Montaggio (25 ottobre)
  • Regia (27 ottobre)
  • Sceneggiatura (28 ottobre).

Nella stessa settimana partirà anche Il nuovo Master di cinema di Pigrecoemme.

Chi si iscriverà entro il 31 luglio ai nostri corsi brevi (di Analisi e critica, Montaggio, Regia e Sceneggiatura) ed al nostro corso Master, avrà diritto ad uno sconto del 10% sulla quota di iscrizione.

State bene attenti quindi: chi si iscrive entro il 31 luglio risparmia € 35 sul corso di Analisi e Critica e di Sceneggiatura e € 40 su quelli di Regia e Montaggio.

Chi si iscrive entro il 31 luglio al Master risparmia € 300 sulla retta.

Cosa aspettate? 🙂

Concorso Fotografico Melting Zone Shot

Oltre ad essere riconosciuta come una delle più importanti scuole di cinema in Italia (fonte Eurispes), Pigrecoemme è da sei anni anche un punto di riferimento a Napoli, e non solo qui, per la didattica della Fotografia. Dopo aver costruito con i nostri allievi diverse mostre ed eventi, che hanno suscitato un’incoraggiante attenzione, era da tempo che stavamo pensando di organizzare anche un contest fotografico. L’occasione è nata grazie a Marcella Buccino e agli amici del Reggae Zone Festival, importante kermesse dedicata alle sonorità giamaicane, alla seconda edizione, che quest’anno si terrà a Napoli, all’Acciaieria sonora di Bagnoli, il 23 luglio.
Infatti, la Ovunque S.r.l., società organizzatrice del Festival, e Pigrecoemme hanno deciso di dare vita a Melting Zone Shot, un concorso fotografico, che si collocherà nell’ambito degli eventi collaterali del Reggae Zone Festival.

Tema del concorso è la presenza a Napoli e in Campania di popoli e culture “altre”.

I termini di scadenza del bando di concorso “Melting Zone Shot” sono stati prorogati all’8 luglio 2011.

scarica il bando

Bacino di una straordinaria miscellanea di razze e di suggestioni, la regione è da sempre punto d’incontro di genti e di culture diverse. Massiccia è, com’è noto, la presenza di consolidate e, in molti casi, ben integrate comunità di stranieri: dal Maghreb all’Africa centrale, dal Sud America all’Est europeo fino allo Sri Lanka (tra tutte la comunità Cingalese è tra le più nutrite e interessanti presenze straniere) e alla Cina.

Melting Zone Shot si prefigge, allora, di documentare, nelle infinite variabili della sensibilità dei singoli fotografi, proprio questo immenso patrimonio culturale e civile.

La Giuria, presieduta dal professor Marino Niola, uno dei più importanti antropologi italiani, sceglierà, tra le immagini pervenute,  i migliori dieci scatti, che saranno stampati su manifesti blueback di grande formato ed esposti  in luoghi appositamente progettati  negli spazi della  Acciaieria Sonora durante il Festival.
Tra gli autori delle dieci migliori fotografie, saranno eletti i vincitori dei 3 premi finali: il primo premio, che sarà consegnato sul palco dell’evento live il 23 luglio, consisterà in un Corso di Fotogiornalismo della Scuola di cinema e fotografia Pigrecoemme, che si svolgerà nella primavera del 2012; al secondo e al terzo classificato, invece, andranno un corso di Cinema o di Fotografia digitale di Pigrecoemme, che partiranno dal gennaio 2012.

Per partecipare c’è tempo fino all’8 luglio 30 giugno 2011. Bando e info li scaricate da qui.

Ti sei iscritto alla nostra newsletter?