10 classici che vorremmo vedere in formato IMAX

0 Condivisioni

10 classici che vorremmo vedere in IMAX

La volontà di aumentare l’impatto visivo, il Sense of Wonder dell’esperienza dello spettatore cinematografico, è sempre scaturita dalla necessità di sconfiggere (quando non di recuperare terreno sul)la concorrenza del piccolo schermo. Il Cinemascope e il Vistavision nacquero, negli anni ’50, come risposta alla profonda crisi delle sale successiva al boom della TV. Ora che si fa difficoltà a chiamare gli apparecchi televisivi “piccolo schermo” e le modalità di fruizione, con gli Smart Tv collegati alla rete, sono cambiate ed aumentate, cosa può rappresentare un unicum esperibile solo nella sala? Film proiettati ad una risoluzione di 10.000 × 7.000 in sale dotate di schermi e proiettori adatti? Si può nelle sale IMAX. Il primo cinema IMAX della storia è il Cinesphere presente nel parco Ontario Placeb Toronto già dal 1971, ma oggi le sale sono poco meno di mille in tutto il mondo, tre delle quali in Italia, due in Lombardia ed una, udite udite, in Campania, presso la multisala Happy di Afragola. L’esperienza, lo diciamo avendola provata, è davvero entusiasmante, ma la nostra passione ci ha subito portato a pensare quali film del passato ci piacerebbe vedere in questo formato. La lista, come ormai è abitudine, comprende 10 titoli.

1 – Metropolis di Fritz Lang

Magari nella versione a colori con colonna sonora rock di Giorgio Moroder.

2 – Sentieri selvaggi di John Ford

Affinché sia chiaro, una volta per tutte, perché si chiama Monument Valley.

3 – Il dottor Zivago di David Lean

Hai visto mai che così si riesca a portare Nanni Moretti in una sala IMAX?

4 – 8 e 1/2 di Federico Fellini

Per far collidere in questo modo il Sense of Wonder felliniano con quello della visione a 70 mm. E magari per essere tramortiti dalla rumba della Saraghina.

5 – Il gattopardo di Luchino Visconti

Cambiando formato, cambierebbe la visione, eccome se cambierebbe.

6 – Il braccio violento della legge di William Friedkin

Non ce ne vogliate, ma abbiamo sempre avuto voglia di essere su quell’auto lanciata all’inseguimento della metropolitana, accanto a Jimmy “Popeye” Doyle.

7 – 2001 – Odissea nello spazio di Stanley Kubrick

Come scimmie intorno al monolito nero, danzeremmo attorno allo schermo, nostro nuovo totem.

8 – Apocalypse Now di Francis Ford Coppola

Charlie non fa il surf in rete, perché preferisce vederlo in una sala IMAX.

9 – Blade Runner di Ridley Scott

Perché anche noi si possa vedere, lì in un angolo dell’enorme schermo, navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione e i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser.

10 – Per un pugno di dollari di Sergio Leone

Quando un film su un tablet 10″ incontra un film in una sala IMAX, il film sul tablet 10″ è morto. Agli occhi, Ramon, agli occhi.

 

 

 

 

The following two tabs change content below.

Rosario Gallone

Docente di regia a Pigrecoemme
Rosario è tra i fondatori della Pigrecoemme, dove si occupa soprattutto del corso di regia e dell'organizzazione dei corsi. E' autore della sceneggiatura di Isa 9000 (mediometraggio con Isa Danieli diretto da Angelo Serio), del montaggio di documentari e della regia di alcuni cortometraggi.
0 Condivisioni

Commenta questo post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.