HOME-PAGE

Corso di fotografia: Il docente

Luca SorboLuca Sorbo, curatore del nostro corso di fotografia, è professore a contratto, all’ Accademia di Belle Arti di Napoli per le cattedre di Archiviazione e Conservazione della Fotografia e di Storia della Fotografia.

Ha avuto varie esperienze come fotogiornalista ed ha realizzato un reportage sui campi profughi palestinesi in Libano che è stato pubblicato dall’ università  “L’Orientale” con il titolo “Sguardi di pace, segni di guerra”.

Ha lavorato anche come fotografo di scena nei teatri di avanguardia di Napoli ed, occasionalmente, nella pubblicità e nella moda.

Si è specializzato in conservazione  e restauro della fotografia presso l’ Opificio delle pietre dure di Firenze e presso gli Alinari e già fin dal 1994 aveva fatto significative esperienze in questo settore presso il CRAF di Spilimbergo.

Si occupa di storia della fotografia ed ha pubblicato con la ESI due volumi monografici della rivista Meridione dal titolo “Napoli e la fotografia” e “Saggi e riflessioni della fotografia a Napoli”. 

Gestisce un importante fondo di lastre del pittore napoletano Eugenio Buono (1861-1948) ed, utilizzando  queste immagini, ha pubblicato il volume “Italia inedita di un secolo fa”, edito da  Intramoenia.

Nel 2015 ha realizzato la ricerca iconografica sulla Napoli degli anni '30 per il volume edito da SKIRA per un testo di Maurizio De Giovanni.

Ha collaborato anche con la rivista "Gente di fotografia" per cui ha scritto varie recensioni.

E' membro del direttivo del Gruppo Rodolfo Namias che raccoglie i principali esperti in tecniche di stampa dell'Ottocento.

Ha partecipato a varie mostre e cataloghi, suoi lavori sono visibili sul sito www.grupponamias.com.

E' stato responsabile per la Campania della Royal Photographic Society, la più importante associazione fotografica al mondo, dal 2011 al 2013.  

Gestisce anche parte dell'archivio Russi, il primo e più importante archivio della provincia di Caserta (1860- 1990), ed ha organizzato due mostre con le immagini del fondo: "Lo studio Russi" e "Sguardi di speranza" presso il Centro Daniele.

Collabora dal 2006 con la Scuola di Cinema e Fotografia della Pigrecoemme dove tiene corsi e seminari di cultura fotografica.

Ad oggi, sommando i vari corsi tenuti in istituzioni private e pubbliche, i suoi allievi superano il numero di mille e quindi possiamo considerarlo uno dei maggiori esperti in didattica della fotografia.

In questi ultimi anni è  impegnato nella valorizzazione degli archivi fotografici ed in particolare della fotografia vernacolare e degli album di famiglia.

Altro tema di continua ricerca sono i rapporti tra le possibilità tecniche della fotografia e quelle espressive, al fine di individuare la ragion d'essere del linguaggio fotografico.

Una sua ultima sperimentazione è quella denominata "Confessioni visive", dove un gruppo di attori racconta in uno spazio scenico da loro preparato una storia solo con il corpo ed il viso ed il fotografo interagisce per un tempo non inferiore alle quattro ore con loro: le foto sono la traccia di questo incontro\scontro (Iniziativa realizzata in collaborazione con Officina Teatro).

 

Per informazioni e iscrizioni: tel/fax 081-5635188 - Email corsi@pigrecoemme.com
Pigrecoemme è in Piazza Portanova 11, Napoli
(tra Piazza Nicola Amore e l'Università Federico II
) 
<Torna all'indice dei corsi>