Diventare fotografo. Un incontro gratuito

diventare-fotografoGiovedì 1° ottobre, dalle ore 16:00 alle 18:00, alla Pigrecoemme, si terrà un incontro di orientamento su come entrare nel mondo della fotografia, un’arte da sempre sospesa tra passione e professione.

L’incontro è a cura di Luca Sorbo, responsabile dei corsi di Fotografia della Pigrecoemme e docente all’Accademia di Belle Arti di Napoli, da oltre vent’anni nel mondo della fotografia.

Continua a leggere

Sabato 8 novembre, un incontro gratuito sulle tecniche di fotografia partecipativa

Sabato 8 novembre, alle ore 16,30, nell’ambito della rassegna Incontri fotografici della Scuola di cinema e fotografia Pigrecoemme di Napoli, la fotografa e ricercatrice napoletana Claudia Nuzzo presenta, in un incontro gratuito, le principali tecniche della fotografia partecipativa.

La fotografia partecipativa appartiene alle metodologie visuali PAR (Participatory Action Research), una serie di pratiche e di tecniche che utilizzano la fotografia con lo scopo di promuovere il personale punto di vista di un gruppo di persone attraverso l’analisi o la realizzazione di immagini. L’incontro è l’ideale per quanti – fotografi, semplici appassionati, professionisti e volontari impegnati nel sociale – vogliano mettere a punto alcune tecniche base di questo interessante aspetto della narrazione fotografica.

Durante l’incontro, Claudia Nuzzo – ricercatrice esperta in tecniche di fotografia partecipativa –, illustrerà le potenzialità di queste tecniche: photo elicitation (foto stimolo), reflexive photography (fotografia riflessiva), photovoice (foto voce) e photo stories (foto storie).

L’excursus partirà dall’analisi del lavoro da lei svolto, insieme a un gruppo di bambini del campo rom di Scampia, i quali hanno raccontato la loro vita attraverso le immagini. Sarà poi presentato il progetto Cobra e le foto storie realizzate da un gruppo di indigeni macushi nella foresta Amazzonica, Guiana, dove in collaborazione con la Open University di Londra Nuzzo ha tenuto un training in fotografia partecipativa.

La fotografia partecipativa

Le tecniche di fotografia partecipativa sono utilizzate in vari ambiti di ricerca con lo scopo di condividere idee e punti di vista e stimolare l’azioni per un possibile cambiamento sociale.

Utilizzando un linguaggio visuale, alcune di queste metodologie, possono essere utilizzate anche da chi non sa leggere né scrivere e rappresentano, dunque, un mezzo efficace per dar voce a problemi e preoccupazioni di gruppi marginalizzati o oppressi.

Alle pareti, saranno esposti alcuni degli scatti più significativi dei progetti presi in esame.

Modalità di partecipazione

L’incontro, fino a esaurimento posti, è a ingresso gratuito e sarà presentato da Luca Sorbo, curatore dei corsi di Fotografia e di Fotogiornalismo della Pigrecoemme.

Prenotazioni e info al numero 081 5635188.

Continua a leggere