Landscapes of Memory al Festival di Roma


Il docufilm “Landscapes of Memory / Paesaggi della Memoria”, prodotto dalla Scuola di cinema Pigrecoemme di Napoli, è in concorso al Festival internazionale del film di Roma nella sezione RisonanzeConversazioni video, spazio dedicato a documentari sull’architettura e le arti visive, scelti tra le più importanti e recenti produzioni italiane e internazionali.
L’opera sarà proiettata alla Casa dell’architettura di Roma il prossimo martedì 12 novembre, alle ore 18,30.

Con la regia di Giacomo Fabbrocino, il film documenta la complessa installazione che Christian Leperino – artista napoletano, tra i nomi più interessanti della nuova scena della ricerca visiva europea – inaugurava il 21 giugno 2012 al Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

Girato con tecniche cinematografiche, “Landscapes of Memory / Paesaggi della Memoria” combina il linguaggio tipico del documentario con un approccio visivo sperimentale, vicino alla video arte, risultando in una testimonianza che ha l’obiettivo di conservare e restituire allo spettatore l’esperienza dell’installazione di Leperino, monumentale ma progettata per essere accolta solo per pochi giorni all’interno della Sala Farnese dell’Archeologico, e quindi effimera e provvisoria.

La nascita dell’operazione dell’artista napoletano viene raccontata da Fabbrocino attraverso il confronto tra la tensione drammatica del gruppo marmoreo del Toro Farnese e le radici della ricerca espressiva dell’artista, il quale da tempo trae linfa dagli scenari della periferia urbana più dimenticata, in un continuo confronto e in un non meno serrato conflitto tra archeologia classica e archeologia industriale (potenti le sequenze riprese nella centrale elettrica dismessa di Vigliena).

Presentato per la prima volta lo scorso 5 ottobre al Museo Madre di Napoli e il 26 dello stesso mese al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, “Landscapes of Memory / Paesaggi della Memoria” è stato prodotto dalla Scuola di cinema Pigrecoemme di Napoli, uno dei punti di riferimento della didattica audiovisiva in Italia e piccola e agguerrita casa di produzione, che negli ultimi anni ha legato il suo nome a una serie di interessanti operazioni culturali. Tra queste, ricordiamo le seguenti coproduzioni: con Cetra e Gianluca Arcopinto, il film di Sandro Dionisio “Un consiglio a Dio” (in concorso al Festival internazione del nuovo cinema di Pesano nel 2012), di cui Giacomo Fabbrocino ha curato il montaggio, e i documentari di Antonio Longo “Midnight Bingo” (vincitore nella Sezione autoproduzioni del Napoli Film Festival 2012) e il più recente “Ero un re” (selezionato all’ottava edizione della rassegna di cinema italiano 41esimo Parallello, sarà presentato il prossimo 13 dicembre a New York).

Scheda tecnica del documentario

“Christian Leperino. Landscapes of Memory / Paesaggi della memoria”

Durata: 26′ Formato di ripresa: HD

Produzione: Pigrecoemme (ITA 2013)

Con il contributo di MN Metropolitana di Napoli SpA

Regia: Giacomo Fabbrocino

Produzione esecutiva: Corrado Morra

Prodotto da: Giacomo Fabbrocino, Rosario Gallone, Christian Leperino, Corrado Morra

Fotografia: Fabio Farinaro

Montaggio: Giacomo Fabbrocino

Aiuto Regia: Antonio Longo

Assistenti alla Regia: Luca “Micione” Silvestre, Federico Cappabianca

Musica: Anton Mobin, Joesphine Muller, Ian Linter, Volcano The Bear

Operatori: Fabio Farinaro, Antonio Iodice, Giuliano Caprara, Giacomo Fabbrocino.

Landscapes of Memory al Museo Archeologico e poi al Festival del cinema di Roma

Nell’ambito della manifestazione del Ministero dei beni culturali Una notte al museo, sabato 26 ottobre, al Museo Archeologico Nazionale di Napoli (ore 21,00), sarà proiettato Landscapes of Memory / Paesaggi della Memoria, il video che, con la regia di Giacomo Fabbrocino, ha documentato la complessa installazione che l’artista Christian Leperino inaugurava il 21 giugno dello scorso anno, proprio all’Archeologico.

Alla proiezione del film, prodotto dalla Scuola di cinema Pigrecoemme, saranno presenti, insieme all’artista, il regista Giacomo Fabbrocino e il responsabile del Servizio educativo del Museo Marco De Gemmis.
L’evento di sabato segue di pochi giorni la prima del film, tenutasi con grande successo lo scorso 5 ottobre al Museo Madre.

Intanto, “Landscapes of Memory / Paesaggi della Memoria” è stato selezionato al Festival internazionale del film di Roma nella sezione Risonanze – Conversazioni video, dedicata alle arti visive. Il film sarà proiettato alla Casa dell’architettura di Roma il prossimo martedì 12 novembre, alle ore 18,30.

Scheda tecnica del documentario “Christian Leperino. Landscapes of Memory /  Paesaggi della memoria”

Durata: 26′ Formato di ripresa: HD
Produzione: Pigrecoemme (ITA 2013)
Con il contributo di MN Metropolitana di Napoli SpA
Regia: Giacomo Fabbrocino
Produzione esecutiva: Corrado Morra
Prodotto da: Giacomo Fabbrocino, Rosario Gallone, Christian Leperino, Corrado Morra
Fotografia: Fabio Farinaro
Montaggio: Giacomo Fabbrocino
Aiuto Regia: Antonio Longo
Assistenti alla Regia: Luca “Micione” Silvestre, Federico Cappabianca
Musica: Anton Mobin, Joesphine Muller, Ian Linter, Volcano The Bear
Operatori: Fabio Farinaro, Antonio Iodice, Giuliano Caprara, Giacomo Fabbrocino

“Christian Leperino – Landscapes of Memory” il 5 ottobre al Madre

Sarà finalmente presentato al pubblico sabato 5 ottobre, al Museo Madre (ore 18,00, ingresso gratuito), “Landscapes of Memory / Paesaggi della Memoria”, il video che, con la regia del nostro Giacomo Fabbrocino, ha documentato la complessa installazione che l’artista Christian Leperino inaugurava lo scorso 21 giugno al Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

È stato, questo, senza dubbio uno dei lavori che ha coinvolto maggiormente Pigrecoemme negli ultimi mesi, sia dal punto di vista produttivo, sia da quello emotivo e creativo. L’operazione, più che dalla necessità di fare una cronaca dell’operazione dell’artista napoletano, è partita dall’esigenza di cercare e di costruire un confronto tra due “sguardi”: quello dell’artista, raccontato dalla sua opera, e quello, non meno autoriale e complesso, di Fabbrocino.

A sua volta, era la mostra stessa di Leperino all’Archeologico che, a cura di Silvia Evangelisti, partiva da un suggestivo e fertile confronto, in quel caso, tra antico e contemporaneo. Un confronto che ha avuto la forza di rappresentare non solo un passaggio determinante nell’evoluzione della ricerca artistica di Leperino, ma un importante momento di discussione pubblica sul ruolo, l’immagine e l’immaginario della città di Napoli.

Tale confronto continuerà proprio in occasione della presentazione del video e del volume sulla mostra, con un incontro pubblico al museo Madre, che rientra tra le iniziative della IX edizione della Giornata del Contemporaneo AMACI.
La discussione, moderata da Andrea Viliani, Direttore del Madre, vedrà gli interventi, oltre che dell’artista e della curatrice Silvia Evangelisti; di Teresa Elena Cinquantaquattro, Soprintendente Archeologo di Napoli e Pompei; di Giovanna Cassese, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Napoli; di Marco Demarco, Direttore del “Corriere del Mezzogiorno”; di Donatella Tramontano, Presidente della Fondazione Gens; dell’architetto Massimo Pica Ciamarra e di Corrado Morra, Presidente della Scuola di Cinema Pigrecoemme,

L’occasione, dicevamo, vedrà anche la presentazione del catalogo di “Landscapes of Memory / Paesaggi della Memoria” che, per i tipi di Arte’m, presenta anche un testo critico del nostro Corrado Morra.

Continua a leggere

UN CONSIGLIO A DIO ottiene ottime recensioni e rimane nelle sale

Montato dal nostro docente e fondatore Giacomo Fabbrocino, “Un Consiglio a Dio”, nuovo film di Sandro Dionisio prodotto dalla Axelotil di Ganluca Arcopinto, dalla, C.ET.R.A di Sandro Dionisio e dalla Pigrecoemme, ha ottenuto ottime critiche sulla stampa nazionale (vedi immagini allegate) e sul web (leggi su Indie Eye) e continua la sua avventura nelle sale italiane.

Dopo l’anteprima al Nuovo Sacher di Roma e al Filangieri di Napoli, il film sarà di nuovo a Roma, al Kino di via Perugia 32 (al Pigneto) dal 1 al 5 giugno.

Il Kino è una sala di qualità dove è possibile assistere alle proiezioni di film del circuito indipendente italiano e di film internazionali che in Italia hanno avuto poca visibiltà. Vi consigliamo di prenotare chiamando il numero 366-4571726 o scrivendo a info@ilkino.it.

Se volete leggere qualcosa di più sul film, oltre alle recensioni allegate, andate qui

Nuovo videoclip: TEMPUS FUGIT di Vito Ranucci

Pronto da molto tempo, è finalmente online il nuovo videoclip diretto da Antonio Longo, la cui postproduzione (montaggio e color grading) è stata curata alla Pigrecoemme dal nostro docente di montaggio Giacomo Fabbrocino che, durante le sessioni di color, ha lavorato di concerto con l’autore della fotografia, Fabio Farinaro.

Questo è il secondo videoclip per Vito Ranucci realizzato da Longo, Farinaro e Pigrecoemme, dopo Tu Bella.
Speriamo che vi piaccia.

Un Consiglio a Dio al Cinema! (si parte dal nuovo Sacher di Roma e dal Filangieri di Napoli)

 

E’ con grandissima soddisfazione che vi annunciamo che il nuovo film di Sandro Dionisio, Un Consiglio a Dio, prodotto dalla Axelotil di Ganluca Arcopinto, dalla, C.ET.R.A di Sandro Dionisio e dalla Pigrecoemme, inizia il suo percorso distributivo nelle sale italiane.

Il 29 maggio al Nuovo Sacher di Roma

Montato dal docente del nostro corso di montaggio, Giacomo Fabbrocino, Il docufilm, con Vinicio Marchioni, che affronta il tema dei migranti costretti a lasciare le proprie terre per una vita migliore, sarà presentato in anteprima mercoledì 29 maggio 2013 alle ore 22.30 al Cinema Nuovo Sacher di Roma.

Per l’occasione saranno presenti, oltre all’autore Sandro Dionisio, il protagonista Vinicio Marchioni e il produttore Gianluca Arcopinto.

Il 30 maggio al Filangieri di Napoli

Giovedì 30 sarà il cinema Filangieri di Napoli (Via Filangieri 43) ad ospitare Un Consiglio a Dio. Dopo la proiezione il cast tutto si trasferirà all’Around Midnight (via Bonito 32) per brindare ascoltando la colonna sonora del film eseguita dal vivo dal suo autore Danise.

Un film sperimentale

Il manifesto

Con “Un consiglio a Dio” Dionisio torna con un’opera sperimentale che si muove tra cinema crossover, teatro e documentario, che arriva dopo l’esperienza fortunata di “Compleanno”, evento speciale alla 62esima Mostra del cinema di Venezia, che è valso due David di Donatello alle interpreti Giovanna Mezzogiorno e Piera Degli Esposti, e “La Volpe a tre Zampe”, il suo primo lungometraggio premiato al Giffoni Film Festival 2003 e presentato in concorso al Festival di Berlino 2004.

Il film, presentato all’ultimo Festival di Pesaro, è un lavoro di forte intensità. Un uomo solo, perso nella notte su un litorale italiano ingombro di rifiuti e di escrementi, è intento nel suo faticoso lavoro: recuperare i corpi degli extracomunitari naufragati sulle nostre coste. Protagonista è Vinicio Marchioni che offre con questa interpretazione una prova di grande forza drammaturgica.

Dionisio si confronta con un testo letterario, tratto da un monologo teatrale di Davide Morganti: “Il Trovacadaveri”, proponendo un’analisi lirico-efferata del reale, un documento crudo e poetico sulla contemporaneità e sul viaggio verso Itaca di cui il Trovacadaveri diviene un moderno Caronte.

Opera sperimentale che si muove tra cinema crossover, teatro e documentario, il film, dopo Roma e Napoli, sarà dal 1° al 5 giugno nuovamente a Roma al Cinema Kino; dal 6 al 12 giugno a Perugia al Cinematografo Comunale Sant’Angelo; il 19 giugno al Cinema Tiberio di Rimini e poi al cinema Loreto di Pesaro. Altre date in via di definizione: Genova, Firenze, Ancona, Fermo, Torino, Milano, Bologna, Orbetello e Siena.

“Un consiglio a Dio” è distribuito dalla Pablo di Gianluca Arcopinto.