Idea Format Tv: nutrita la spedizione di Pigrecoemme

L’idea Format Tv di san Benedetto del tronto, o IF TV – primo festival in Italia dedicato alle idee per la televisione e luogo di incontro e scambio tra autori, sceneggiatori, filmaker, registi, produttori indipendenti e network – accoglierà nell’edizione 2011 (22-27 agosto) una nutrita spedizione proveniente dalla Scuola di Cinema, televisione e fotografia Pigrecoemme.
Dei progetti selezionati per gli speed dating, ben quattro provengono da ex allievi del nostro corso di scrittura per la televisione (coordinato da Anna Coluccino): Marco Ferrentino, Paola Savinelli, Carolina Maestro e Celeste Sabatino meritano pubblici complimenti ! 🙂

Anche gli allievi del corso master in cinema hanno trovato il loro spazio all’IF TV. Il cortometraggio di fine corso, da loro appena terminato, è infatti stato concepito come il pilot di una web series ed è stato selezionato per la Pilot Competition!

Il 2° Cinemavvenire Video Festival premia Midnight Bingo

Siamo molto contenti di comunicare a chi ci segue che il documentario “Midnight Bingo” realizzato da Antonio Longo – ex partecipante ai nostri corsi – con il nostro contributo (il montaggio e di Rosario Gallone e il color grading di Giacomo Fabbrocino) ha ottenuto la menzione speciale per i migliori contributi tecnico-artistici per il soggetto al  2° Cinemavvenire Video Festival.

Se volete vederlo lo potrete fare domenica 10 luglio, dalle 16,00 al Faito Doc Festival (Piazzale Funivia del Monte Faito).

Camillo Catelli, tra tormento e innocenza

Con piacere segnaliamo questo Video di Antonio Longo, che negli scorsi anni ha frequentato i nostri corsi e del quale quest’anno abbiamo coprodotto due documentari: Midnight Bingo e Una storia invisibile

Il video-documento è stato realizzato per la mostra antologica di Camillo Catelli presso il Complesso S.Andrea al Quirinale “Teatro dei Dioscuri” maggio 2011.

link al video

Da un’idea di Camillo Catelli Jr

Regia: Antonio Longo
Testo: Luigi Compagnone
Voce: Mariano Rigillo
Musiche: Pasquale Capobianco
Camera: Fabio Farinaro – Antonio Longo
Montaggio: Federica Roano
Postproduzione audio: Carlo Licenziato

Midnight Bingo. Un nuovo documentario prodotto da Pigrecoemme

Midnight Bingo è il secondo documentario terminato quest’anno da Antonio Longo, ex partecipante ai nostri corsi e da qualche tempo attivo in vari campi della produzione audiovisiva.
Dopo Una storia invisibile, Longo si occupa di un fenomeno al contempo bizzarro e tragico: il bingo clandestino organizzato a Napoli per proteggersi dalle morse, forse ben più pericolose, del bingo legale.

Su Youtubehttp://youtu.be/AY4GO6tk1b0?hd=1
Su Vimeohttp://vimeo.com/22237711

Il documentario, coprodotto dalla Scuola di cinema Pigrecoemme di Napoli, è stato montato dal Nostro Rosario Gallone, mentre io mi sono occupato della postproduzione e del color grading. Alla macchina c’era il direttore delle fotografia Rocco Marra.
I credits completi sono qui: http://www.youtube.com/watch?v=AY4GO6tk1b0

Gli allievi di Pigrecoemme come i critici dei Cahiers du Cinema

Proprio mentre i Cahiers du cinéma dedicano la copertina a Mad Men e versano fiumi di inchiostro sulla nuova centralità delle serie americane nel sistema e nell’immaginario audiovisivo, la nostra ex allieva Emma Gabriele e l’esperta di marketing Adele Savarese pubblicano online un’anticipazione del loro lavoro editoriale dedicato al serial ideato da Matthew Weiner.
Per maggiori dettagli e per scaricare il paper andate a questa pagina.

Tornando ai Chaiers, ecco il link all’editoriale del numero di luglio/agosto 2010 nel quale Stéphane Delorme afferma, senza mezzi termini, che le serie sono l’equivalente contemporaneo dei grandi affreschi hollywoodiani di una volta, associando i nomi di Matthew Weiner e di David Simon (The Wire) a quelli di Coppola, Cimino e Leone.

Critica cinematografica. Un ex allievo che dà soddisfazioni.

Il nostro ex allievo Antonio Gammone, frequentante del corso di critica nel 2010, è tra i primi dieci classificati del premio di critica cinematografica “Tullio Kezich”, organizzato dalla Biennale di Venezia. Potete leggere il suo saggio a questo link.

Complimenti ad Antonio, allora. Uno dei tanti nostri ex allievi a darci grandi soddisfazioni!