Pigrecoemme partner culturale del I Miglio D’Oro FilmFestival

17- 18- 19 dicembre 2010
Portici (NA), Teatro “E. De Filippo”,  C.so Umberto I

Ancora un’occasione per noi di Pigrecoemme di incoraggiare chi, giovane o meno, cerca di alimentare l’offerta culturale di una città e di una Provincia che ne hanno davvero bisogno: Il “Miglio D’oro Film Festival” è la prima rassegna di cinematografia indipendente e fotografia mai realizzata nella città di Portici. Il progetto si fonda su una collaborazione scaturita tra il “Forum dei Giovani” di Portici, organo che idea e crea in piena sinergia con l’Assessorato alle Politiche Giovanili , insieme a Davide Borrelli, responsabile del progetto in seno al Forum dei Giovani nonché direttore amministrativo del festival e Giovanni Mazzitelli, regista autoctono e curatore artistico della rassegna.

Ad animare l’iniziativa, il desiderio di offrire alla cittadinanza e all’intero pubblico di fruitori l’occasione per scoprire, coltivare ed approfondire la conoscenza di una delle forme di cinematografia più interessanti ma spesso meno esposte: il cortometraggio. Il bando è aperto a tutti i registi ed i fotografi che abbiano compiuto almeno 16 anni di età, ed è stato esteso a livello internazionale. I partecipanti concorrono con una massimo di 2 corti ciascuno.

Tra tutti i lavori pervenuti, verranno scelti circa venti cortometraggi, che saranno proiettati durante i tre appuntamenti serali e tra i quali saranno scelti i vincitori dei premi di categoria che una giuria mista, presieduta da Antonio Cola e costituita da esperti e dai rappresentanti del Forum, consegnerà nella serata di chiusura.

La stessa giuria, in sinergia col pubblico, valuterà le foto esposte in mostra durante la rassegna e in lizza per il premio “Occhio al Cinema”. Ad accompagnare la proiezione dei corti e il dibattito che ne seguirà ci saranno ospiti illustri come il critico cinematografico Valerio Caprara, il presidente dell’ANSA Mario Zaccaria e Pasquale Renza. Inoltre, proietteranno i loro lavori emblematici Antonio Cola, presidente della Giuria, e Marcello Sannino, regista porticese vincitore del “Torino Film Festival” 2009. La rassegna si concluderà domenica 19 dicembre con la proclamazione dei premi e la proiezione del “Miglior Cortometraggio”.

Il finissage avrà luogo intorno alle 22 al “Fabric Hostel” in Vico dei Nastri, dove registi, ospiti e pubblico avranno modo di interagire e continuare a dibattere in un’atmosfera più familiare. Ciò che anima il festival è l’assoluto desiderio di proporre, in un’ottica democratica e vicina agli spettatori, un’offerta cinematografica valida ma spesso poco nota perché oscurata dalle grandi produzioni e dalla poca dimestichezza del pubblico con il “formato breve” su celluloide.

Proprio perché “giovane” e alla sua prima edizione, il MDFF ha cercato il consenso e la presenza di guide d’eccellenza, facendosi affiancare dall’ autorità del “Giffoni Film Festival” e dell’ “Acque Dolci Film festival”, partner culturali della rassegna. PORTICI, CITTA’ D’ARTE.

Portici è da secoli una cittadina di cultura e d’arte: residenza estiva dei Borbone sin dal ‘600, capolinea a Pietrarsa della prima tratta ferroviaria in partenza da Napoli , sede della facoltà di Agraria dell’Università di Napoli “Federico II” e del Centro di Ricerca per le Energie Alternative ENEA, Portici lega il suo nome ormai da anni ad una nota manifestazione musicale e teatrale quale il “Mozart Box”, oltre che al progetto di Cineforum realizzato presso il “Cinema Teatro Roma” e curato da Ciccio Capozzi e Paola Acampa.

E’ in continuità con un’identità così ricca e variegata, e in dialogo con un passato fervido e aureo, che i giovani odierni propongono il “MDFF”, fiduciosi che il pubblico accoglierà ed amerà il primo esperimento in materia di cinema indipendente, che si spera inauguri un’abitudine.
www.migliodorofilmfestival.it

Terminate le riprese del corto di fine anno!

Sono finite lo scorso 20 luglio le riprese del corto con cui si chiude l’anno scolastico di Pigrecoemme. Una storia intrigante, complessa, che ha visto gli studenti del corso Master e del Semestrale impegnati per cinque giorni su una serie di location sparse per mezza Campania. Tra le altre: un american bar nel centro di Salerno; un opificio abbandonato nella provincia orientale di Napoli trasformato in uno scenario apocalittico e, addirittura, un vero bunker antiatomico!
Organizzati in troupe, i ragazzi hanno lavorato con dedizione ed impegno straordinari, superando le mille difficoltà tecniche di una produzione così complessa e pure le inevitabili tensioni che si accumulano sul set.
Inoltre, durante le riprese, gli studenti hanno avuto l’opportunità di lavorare con un attore straordinario come Lucio Allocca, che ha messo a disposizione il suo talento e la sua esperienza in più di un passaggio di questa storia.
Un’esperienza emozionante, insomma, che siamo certi potrà produrre un corto interessante e sorprendente.
Di seguito alcune fotografie dal set e le riprese del brindisi finale, scattate e girate da Salvatore Visone, uno dei ragazzi della troupe, e – dulcis in fundo –  un bellissimo biglietto, poche ma graditissime righe, con cui gli studenti di quest’anno ci hanno voluto salutare. A tutti voi, grazie mille. Davvero.


Un dovuto omaggio ad Oscar, amico oltre che instancabile e paziente operatore alla macchina.

A corto di idee, il premio Facebook

Da domani oggi, venerdì 8 maggio, il player qui sotto trasmetterà alcuni dei corti dell’edizione 2009 di A Corto di Idee. Questi sono i partecipanti al premio Facebook, per il quale potrete votare (se siete iscritti a Facebook) all’indirizzo che vi daremo domattina, da oggi fino al 14 maggio alle 23:59, esprimendo una preferenza sulla bacheca di questa pagina di Facebook. Votate! Votate! Votate!

A corto di Idee

16-17 maggio 2009 – Seconda rassegna di cortometraggi indipendenti.

Maiori (SA), Hotel Pietra di Luna, Sala Congressi.

Scadenza del bando: 27 aprile 2009

Per informazioni:
associazionehappyhours@gmail.com

Scarica il bando
Scarica l’entry form

L’associazione culturale senza scopo di lucro “Happy Hours”, organizza la 2° edizione della Rassegna “A CORTO di idee”.
La rassegna è rivolta a TUTTI: filmaker e videoamatori italiani e stranieri, Istituti scolastici, Associazioni e Società che abbiano o meno già prodotto cortometraggi.

Il termine ultimo per inviare le opere è il 27 aprile 2009.

leggi tutto il post per leggere il regolamento.

Continua a leggere

Sabato 13 dicembre cortometraggi al TRIP di Via Martucci, Napoli.

Serata dedicata al mondo del cinema, con particolare riguardo alle produzioni indipendenti di cortometraggi, quella di sabato 13 dicembre 2008, al Trip. Ricco il programma dell’evento, organizzato dallo spazio di Via Martucci con la Scuola di cinema di Napoli Pigrecoemme, che parte alle ore 18,00 con un incontro-dibattito sul tema «I corti ai tempi di You Tube» che affronterà i nuovi scenari distributivi con cui internet sta rubando terreno agli storici circuiti festivalieri.
Relatori: Vincenzo Esposito, direttore del Festival del cinema italiano di Stoccolma, Ferdinando Carcavallo editor del sito di critica cinematografica Kinemazone e Rosario Gallone della Scuola di cinema Pigrecoemme.
A seguire saranno proiettati i corti italiani passati in rassegna nella sezione “Short Films” dell’undicesima edizione del Festival del cinema italiano di Stoccolma che, anche quest’anno (Stoccolma, dal 26 settembre al 2 ottobre 2008) è stata curata dalla Scuola di cinema e televisione Pigrecoemme.
Sei i film della serata: 97.4 di Alessandro Abbate e Alessandro de Cristofaro, un’operazione sofisticata sul filo delle citazioni cinematografiche, da due dei più interessanti videomaker della scena; 4b Movie di Antonello Matarazzo, regista visionario e di fama internazionale che lavora ad una poetica ridefinizione di cinema alla luce delle più spinte ricerche visive; Altri 30 anni di Ivan Forastiere, racconto sospeso tra umori hard-boiled e un colpo di scena fantastico; Battiltempo di Renato Lori, regista divertito e sornione ma, soprattutto, uno dei più importanti scenografi italiani; Megaris, di Guglielmo D’Aniello, metafora grottesca, in salsa ferreriana, dello scempio in cui versa Napoli; e, infine, Un passo indietro, diretto da Marco Pugliese. Il film, prodotto all’interno del corso Master di Pigrecoemme, ed incentrato, tra crisi identitarie e difficoltà sociali, sulla difficile relazione di un giovane autistico e del padre operaio è stato accolto, durante il festival svedese, con grande attenzione. Questa al Trip è la prima italiana.

L’ingresso alla serata è gratuito.
Info allo 08119568994 (Trip) 0815635188 (Scuola di Cinema Pigrecoemme)

Venti figuranti cercasi per cortometraggio a Napoli

La nostra ex allieva ed  Ilaria De Martinis lavora, come aiuto regista, ad un cortometraggio che si girerà qui a Napoli nella settimana tra il 1 ed il 6 dicembre. Il corto sarà diretto da Francesco Prisco (autore di Fuori Uso,  vincitore del NapoliFilmFestival 2008 – Link)
e verrà trasmesso, nel periodo natalizio, da Sky-Cinema nell’ambito di Sotto 5. Per il breve film occorrono circa venti figuranti di ambo i sessi, di qualsiasi età, non necessariamente con esperienza nel campo della recitazione, che facciano i passanti. Un figurante di sesso maschile e di taglia 48/50 dovrà impersonare un poliziotto. Chiunque avesse piacere di partecipare, a titolo volontario, al video può scrivere a noi di Pigrecoemme (info@pigrecoemme.com). A nostra volta noi provvederemmo a mettervi in contatto con Ilaria De Martinis.