Successo per l’incontro con Angelo Curti al Pan

Angelo Curti e Francesco NapolitanoSi è tenuto ieri, Martedì 2 ottobre 2007 alle ore 18,00 il terzo incontro del secondo ciclo di I film della mia vita, un’iniziativa della Mediateca Santa Sofia del Comune di Napoli realizzata in collaborazione con la Scuola di Cinema e Televisione Pigrecoemme. Il produttore di Teatri Uniti, Angelo Curti, uno degli uomini chiave di quel che si suol definire “Il nuovo cinema napoletano” ha mostrato e dimostrato quali sono i film che lo hanno folgorato sulla strada di Damasco. Si è andati, nella più totale libertà (come è giusto che sia quando sono le passioni ad essere protagoniste), dal Bergman di Luci d’inverno al Wilder di Viale del tramonto fino a Così parlò Bellavista passando per Il mistero Picasso di Henri-Georges Clouzot.

Anche questo appuntamento, come i precedenti due con il critico Alberto Castellano e l’attore Renato Carpentieri, è stato un successo. Circa centoventi persone hanno affollato una sala della capienza di circa cinquanta e molte si sono mostrate disposte a rimanere in piedi pur di assistere all’incontro. C’è quindi fame di cultura a Napoli ed in particolare fame di cultura cinematografica. Un’affluenza tanto più incredibile in un momento in cui da più parti il Pan viene attaccato (vedi l’articolo di Vincenzo Trione su il Mattino del 25/9 scorso) perché in grado di attrarre una media di appena trenta visitatori al giorno. Forse non è un problema di struttura o di gestione della struttura quanto, come sostenuto dallo stesso Trione, di politica culturale. Sarebbe il caso, allora, di pensare a darLe (alla cultura cinematografica) una sede adatta: una casa, un appartamento, un albergo, un palazzo (magari proprio il Roccella)?

Ah, dite la vostra, e non dimenticate l’appuntamento con Ugo Gregoretti, martedì 9 ottobre 2007, sempre alle 18.00, sempre al Pan
🙂

The following two tabs change content below.

Rosario Gallone

Docente di regia a Pigrecoemme
Rosario è tra i fondatori della Pigrecoemme, dove si occupa soprattutto del corso di regia e dell'organizzazione dei corsi. E' autore della sceneggiatura di Isa 9000 (mediometraggio con Isa Danieli diretto da Angelo Serio), del montaggio di documentari e della regia di alcuni cortometraggi.

9 commenti su “Successo per l’incontro con Angelo Curti al Pan

  1. Fino all’anno scorso ero ancora, alla veneranda età di 22, un fruitore occasionale e distratto di cinema e senza la benchè minima cultura in proposito. Ma due film mi hanno folgorato con le loro intuizioni visive geniali, Psycho e Shining. La sfasatura video-sonora provocata dalla sovrapposizione della voce materna all’inquietante viso di Norman Bates che fissa lo spettatore; quella voce, frammento scisso della sua personalità, che ad un tratto colma lo spaesamento iniziale dando senso all’immobilità del ragazzo è geniale! e mi ha fatto venire voglia di fare un corso di regia! Ma ne organizzerete un altro durante qsto anno?

  2. Io penso di capire perché tutta quella gente va a vedere un’iniziativa legata al cinema e l’arte contemporanea riceve poca attenzione (in Napoli al Pan come al Madre: il cinema non lo puoi trattare come merce. Il cinema è storicizzato, è cultura, se ne parli male, senza competenze, fai solo figure di merda mentre il gioco dell’arte contemporanea del Pan, mercato puro di opere senza valore, sostenuto dal denari pubblico a favore di pochi privati, senza nessun valore culturale ed emotivo, ha ormai stufato le persone.

  3. Gli incontri-dibattiti sul cinema come veicolo di cultura, sono oggi al centro di un’interessante
    iniziativa partita quasi in sordina al PAN di Napoli nella rassegna “I film della mia vita” a
    cura della MEDIATECA S.SOFIA in collaborazione con Pigrecoemme – Scuola di cinema di Napoli,
    per i giovani, e meno giovani aggiungerei, visto l’ampio riscontro di pubblico di ogni età. La
    verità è – come diceva qualcuno in questo blog – che “C’è fame di cultura cinematografica” e
    Napoli sicuramente merita un “palazzo del Cinema” (Palazzo Roccella sarebbe adattissimo).
    Grazie comunque al coraggio delle piccole iniziative che si prefigurano le grandi realizzazioni.

    Chiediamo anche qualche buon consiglio al nostro grande amico Ugo Gregoretti in merito,visto che lui ama da sempre questa meravigliosa città, e da tempo ne condivide le molteplici potenzialità.

    In bocca al lupo per questo fantastico BLOG!
    Ottima iniziativa.
    Uno spazio concreto per discutere dei concreti eventi… cinematografici.

    Cordialmente
    ziogiafo

  4. Sicuramente… ci siamo “incrociati” sul Forum di Pigrecoemme.
    Grazie a voi tutti per il grande lavoro che state facendo per il cinema! Continuate così.

Commenta questo post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.