Peppino De Filippo e Masaniello. Una testimonianza di Lucio Allocca

Mercoledì 27 ottobre, a Napoli, presso la Facoltà di Giurisprudenza di Corso Umberto I, alle ore ore 14, ci sarà la presentazione del libro “Per Peppino De Filippo attore e autore“, interessante volume edito dalla ESI, a cura di Pasquale Sabbatino e Giuseppina Scognamiglio.
All’evento, oltre agli autori, sarà presente l’attore Lucio Allocca, docente del corso di Recitazione di Pigrecoemme, che, nel’occasione, racconterà i gustosi retroscena di una lettera inedita che Peppino De Filippo anni fa gli indirizzò. Tema: la figura e il mito di Masaniello.
Allocca – il cui ultimo film è stato quel “La sera della prima” diretto da Loretta Cavallaro, che di recente ha vinto la prima edizione del festival “Cinema al Castello” di Napoli -, ha concesso ai due studiosi, per la prima volta, la consultazione e la pubblicazione dell’inedito. Il testo – testimonianza curiosa e intrigante – conferma ancora una volta la sincera empatia e la grande semplicità di un autore notevolissimo e, insieme, uno dei maestri assoluti della recitazione del Novecento: quelle, appunto, del geniale Peppino De Filippo.

The following two tabs change content below.

Corrado Morra

Docente di sceneggiatura a Pigrecoemme
Esperto di arti visive e di cinema, insegna Sceneggiatura alla Scuola di cinema Pigrecoemme di Napoli, di cui è tra i fondatori.